Al Nuovo-Astoria-Garibaldi dal 2 al 9 Gennaio In evidenza

Tutta la programmazione.

Lunedì, 31 Dicembre 2018 20:07

Video

CINEMA/TEATRO IL NUOVO LA SPEZIA

Mercoledì 2 Gennaio

Ore 15.00-16.45-18.00-20.00-21.45 OLD MAN AND THE GUN

Giovedì 3 Gennaio

Ore 15.15-17.15-19.15-21.15 VAN GOGH SULLA SOGLIA DEL’ETERNITA’

Venerdì 4 Gennaio

Ore 15.15-17.15-19.15-21.15 VAN GOGH SULLA SOGLIA DEL’ETERNITA’

Sabato 5 Gennaio

Ore 16.00-18.00-20.00-22.00 VAN GOGH SULLA SOGLIA DEL’ETERNITA’

Domenica 6 Gennaio

Ore 15.00-17.00-19.00-21.00 VAN GOGH SULLA SOGLIA DEL’ETERNITA’

Lunedì 7 Gennaio

Ore 15.30 –17.45 ROMA ( A Grande Richiesta)

Ore 21.00 GLI UCCELLI ( I Capolavori restaurati Cineteca di Bologna)

Martedì 8 Gennaio

Ore 15.30 –17.45 ROMA ( A Grande Richiesta)

Ore 21.00 GLI UCCELLI ( I Capolavori restaurati Cineteca di Bologna)

Mercoledì 9 Gennaio

Ore 15.00-19.00 VAN GOGH SULLA SOGLIA DEL’ETERNITA’

Ore 17.00 GLI UCCELLI ( I Capolavori restaurati Cineteca di Bologna) Ore 21.00 ROMA ( A Grande Richiesta)

 

CINEMA/TEATRO ASTORIA LERICI

Mercoledì 2 Gennaio

Ore 16.00-18.00-21.00 BEN IS BACK

Giovedi 3 Gennaio

Ore 16.00-17.45-21.00 LA BEFANA VIEN DI NOTTE

Venerdi 4 Gennaio

Ore 16.00-17.45-21.00 LA BEFANA VIEN DI NOTTE

Sabato 5 Gennaio

Ore 16.00-17.45-21.00 LA BEFANA VIEN DI NOTTE

Domenica 6 Gennaio

Ore 16.00-17.45-21.00 LA BEFANA VIEN DI NOTTE

Lunedì 7 Gennaio

RIPOSO

Martedì 8 Gennaio

RIPOSO

Mercoledì 9 Gennaio

Ore 21.00 IL FU MATTIA PASCAL ( Stagione Teatrale)

 

CINEMA/TEATRO GARIBALDI CARRARA

Mercoledì 2 Gennaio

Ore 17.15-19.15-21.15 COLD WAR

Giovedì 3 Gennaio

Ore 17.15-19.15-21.15 VAN GOGH SULLA SOGLIA DEL’ETERNITA’

Venerdì 4 Gennaio

Ore 17.15-19.15-21.15 VAN GOGH SULLA SOGLIA DEL’ETERNITA’

Sabato 5 Gennaio

Ore 15.00 LO SCHIACCIANOCI E I QUATTRO REGNI (Bambini Gratis al Cinema)

Ore 17.15-19.15-21.15 VAN GOGH SULLA SOGLIA DEL’ETERNITA’

-

Domenica 6 Gennaio

Ore 15.00 LO SCHIACCIANOCI E I QUATTRO REGNI (Bambini Gratis al Cinema)

Ore 17.15-19.15-21.15 VAN GOGH SULLA SOGLIA DEL’ETERNITA’

Lunedì 7 Gennaio

RIPOSO

Martedì 8 Gennaio

RIPOSO

Mercoledì 9 Gennaio

Ore 21.00 VAN GOGH SULLA SOGLIA DEL’ETERNITA’

NOTE :

THE OLD MAN AND THE GUN Regia di David Lowery. Un film con Robert Redford, Casey Affleck, Danny Glover, Tika Sumpter, . USA, durata 93 minuti. L'ultimo film di Redford racchiude una carriera intera, i ruoli che lo hanno consacrato, la passione che non lo ha mai abbandonato Il mondo, e la vita, regalano storie bellissime, che sarebbe un crimine non raccontare: a questo servono il giornalismo, e il cinema.La storia di Forrest Tucker è una di queste: quella di un uomo che ha rapinato banche per tutta la vita, che è evaso innumerevoli volte di prigione, l’ultima a 70 anni suonati, per riprendere a fare quello che amava fare fino ad un ultimo arresto avvenuto alla veneranda età di 78 primavere. Allora forse non poteva chiuderla meglio la sua carriera, l’attore americano. Perché questo è un film che lo celebra, e celebra quello che ha fatto per tutta una vita: recitare, col sorriso sulle labbra. Quella recitazione e quel sorriso che ha fatto felice lui, e noi spettatori.In passato, e in questo film.

VAN GOGH At Eternity's Gate Regia di Julian Schnabel. Un film con Willem Dafoe, Rupert Friend, Oscar Isaac, Mads Mikkelsen, Mathieu Amalric. , USA, , durata 110 minuti. Amava il giallo, suo fratello, la luce e le radici degli alberi. Sognava amicizie sincere tra pittori, usava parole semplici, passeggiava tanto. Vincent Van Gogh era convinto che un ottimo modo per amare la vita fosse amare tante cose. Lui ci riusciva, perché guardava il mondo con occhi incantati e scovava la bellezza anche dentro posti impensabili. Ci riusciva anche se il mondo gli era ostile, anche se, nonostante tutta la tenerezza del suo sguardo innamorato delle cose, non riceveva altrettanta gentilezza. Affidata a uno straordinario Willem Dafoe, abile nell'evocare lo spirito fanciullesco e allo stesso inquieto di Vincent, l'opera appassionata di Schnabel è un'indagine scrupolosa, capace di scavare nei meandri di una sensibilità complessa e trovarne una versione più dolce

ROMA (IL FILM VINCITORE DEL FESTIVAL DI VENEZIA)Regia di Alfonso Cuaròn con Yalitza Aparicio, Marina de Tavira Yalitza Aparicio, Marina de Tavira, Messico, USA, durata 135 minuti. UN CAPOLAVORO ASSOLUTO non si può dire altro per questo film in un bianco e nero pastoso che mescola ricordi nostalgici e denuncia sociale, con Roma Cuaron torna alle proprie radici e racconta il Messico della sua infanzia, nonché il debito di riconoscenza che tutti i figli della borghesia messicana devono alle tate e alle "sguattere" che li hanno cresciuti con amore e devozione. Roma è il suo film più intensamente personale e più provocatoriamente politico, e racconta un intero Paese attraverso il suo frattale minimo, e il più indifeso.

GLI UCCELLI ( I CAPOLAVORI RESTAURATI CINETECA DI BOLOGNA ) Questo film – il più compiuto, il più meditato, il più profondo di Hitchcock, insieme a Psycho – è l’austera riflessione di un uomo che si interroga sui rapporti tra l’umanità e il mondo. Rapporti considerati da tutte le possibili angolazioni, tanto quella metafisica, occulta, filosofica, scientifica, psicanalitica (in questo film la psicanalisi è fondamentale) quanto semplicemente quella naturale.

BEN IS BACK Regia di Peter Hedges. Un film con Julia Roberts, Lucas Hedges, Courtney B. Vance, Kathryn Newton, - USA, durata 98 minuti Quando due bravi attori duettano sullo schermo come fanno qui Julia Roberts e Lucas Hedges, quando la sceneggiatura è ben scritta, il cast di supporto è realmente tale e la tensione cresce man mano che il film si dirige verso la sua conclusione, lo spettacolo è gradito È il caso di Ben is back, in cui Peter Hedges, padre del coprotagonista, dirige la storia di una moderna madre coraggio, che di errori ne ha già commessi troppi e di delusioni ne ha già subite abbastanza, tanto da dirsi pronta a scavare la fossa al figlio, ma in verità si aggrappa con le unghie alla speranza di potersi fidarsi di lui.

LA BEFANA VIEN DI NOTTE Regia di Michele Soavi. Un film con Paola Cortellesi, Stefano Fresi, Odette Adado, - Italia, durata 98 minuti La storia di Paola (Paola Cortellesi), una maestra di scuola elementare con un segreto da nascondere: bella e giovane di giorno, di notte si trasforma nell’eterna e leggendaria Befana!A ridosso dell'Epifania, viene rapita da un misterioso produttore di giocattoli. Il suo nome è Mr. Johnny e ha un conto da saldare con Paola che, il 6 Gennaio di vent'anni prima, gli ha inavvertitamente rovinato l'infanzia...Sei compagni di classe assistono al rapimento e dopo aver scoperto la doppia identità della loro maestra decidono di affrontare, a bordo delle loro biciclette, una straordinaria avventura che li cambierà per sempre. Tra magia, sorprese e risate, riusciranno a salvare la Befana?

STAGIONE TEATRALE : IL FU MATTIA PASCAL Classico di Pirandello riadattato da Daniele Pecci e Guglielmo Ferro. Il lavoro pirandelliano porta in scena la grandezza dell’arte, specchiandoci nella quale ci troviamo spesso nudi e indifesi in un viaggio introspettivo a volte troppo sincero. L’adattamento ha il pregio di trasportarci dentro noi stessi senza intaccare minimamente la bellezza del lavoro pubblicato per la prima volta nel 1904.

COLD WAR Un film di Pawel Pawlikowski. Con Joanna Kulig, Tomasz Kot, , durata 85 min. - Polonia Riuscire a raccontare non solo un paese ma un'intera epoca attraverso una storia d'amore è il chiaro segno di un grande talento e di un grande autore. Ed è il vero motivo per cui il pubblico di Cannes ha giustamente tributato a quest'opera la grande ovazione I due protagonisti della pellicola si amano, si lasciano e si ritrovano a suon di musica folk e jazz: L'intesa tra i due è immediata ma la loro storia sarà tormentata, destinata ad essere costantemente rimandata nel tempo e nello spazio: Varsavia, Berlino, Parigi, la Yugoslavia e poi di nuovo la Polonia; ogni luogo ha un suo significato ben preciso, ogni data che scandisce i loro incontri ci ricorda che il mondo intorno a loro va avanti eppure il loro amore rimane non solo immutato ma anche immobile.gli interpreti, in particolare la splendida e magnetica Joanna Kulig, sono assolutamente perfetti. Una guerra allegorica come questa mostrataci da Pawlikowski, combattuta non a suon di cannone ma a colpi di cuore, non si vedeva sullo schermo forse dai tempi di Casablanca, e siamo certi che ci vorrà altrettanto tempo prima di vederla eguagliata.

BAMBINI GRATIS AL CINEMA : LO SCHIACCIANOCI E I QUATTRO REGNI Uno spettacolo per gli occhi, ma non solo: a riempiere scene e costumi c'è una bella avventura, tutta al femminile.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(1 Voto)
Cinema Il Nuovo La Spezia

Via Cristoforo Colombo, 99
19121 La Spezia SP

Tel. 0187 24422

www.cinemailnuovolaspezia.it/

Ultimi da Cinema Il Nuovo La Spezia

Arena In Piazza Europa

Giovedì, 02 Luglio 2020 12:09 comunicati-culturali
Inaugurazione il 6 luglio. Leggi tutto
Cinema Il Nuovo La Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa