Il Premio Lerici Pea alla Carriera va alla poetessa Carol Ann Duffy In evidenza

Una delle voci più autorevoli e rappresentative della poesia contemporanea.

Giovedì, 27 Settembre 2018 16:36

Prende il via il terzo appuntamento dell’edizione 2018 del Premio Lerici Pea – Golfo dei Poeti, il Premio “alla Carriera”: la sezione storica per eccellenza e più importante del Premio, che segue il Premio “Paolo Bertolani” svoltosi lo scorso 20 luglio e l’inaugurazione della Mostra “30 anni di Libri d’Artista celebrano la grande Poesia”, fino al 7 ottobre in corso al Museo CAMeC, Centro di Arte Moderna e Contemporanea della Spezia.

 

Il Premio Lerici Pea Golfo dei Poeti 2018 “alla Carriera” sarà assegnato a Carol Ann Duffy (Glasgow, 1955), uno dei più grandi e più popolari poeti del nostro tempo e certamente la voce più autorevole e rappresentativa della poesia contemporanea in Gran Bretagna. Le sue poesie, tradotte in lingua italiana, saranno lette dalla nota attrice Lella Costa.

La consegna del riconoscimento avverrà durante la cerimonia in programma domenica 30 settembre, ore 17.00, nella suggestiva Villa Marigola a San Terenzo (Lerici), sede storica di questa sezione del premio, realizzato grazie al sostegno di Fondazione Carispezia e Crédit Agricole Carispezia, con il patrocinio della Regione Liguria e del Comune di Lerici.

Dopo memorabili premiati come Mario Luzi, Attilio Bertolucci, Edoardo Sanguineti, Adonis, Cees Nooteboom, Milo De Angelis e molti alti, ad entrare nella storia del Premio Lerici Pea – Golfo dei Poeti, giunto alla sua 64esima edizione, sarà dunque il nome di Carol Ann Duffy, prima donna in secoli di leadership maschile a ricoprire il prestigioso incarico di “Poet Laureate” del Regno Unito. Un’antica tradizione, quella del poeta laureato, che include nomi celebri come Alfred Tennyson, John Betjeman, Cecil Day Lewis, solo per citarne alcuni.

Ancora prima di ricevere l’onorificenza di poeta laureato, Duffy era particolarmente popolare tra il pubblico britannico per la sua personalità libera e anticonvenzionale e per la capacità di trattare con insolita immediatezza comunicativa e un linguaggio largamente accessibile, complesse e svariate tematiche filosofiche e sociali di enorme attualità, come la nostalgia, le relazioni, le tematiche di genere, la violenza, l’oppressione, il ruolo della donna...Tanto che la sua poesia è inserita nei programmi scolastici della scuola superiore e gli studenti la accolgono nelle scuole come una star.


Motivazione
Carol Ann Duffy è uno dei principali e più popolari poeti del nostro tempo. La sua poesia non fa sconti, affronta con vigore temi privati e pubblici, con grande capacità comunicativa ma senza rinunciare a quello che resta il segreto della poesia, la sua dimensione intima e raccolta. Felicità e dolore, amore e distacco, ma anche il cantico delle creature sempre più in pericolo nel nostro mondo autoreferenziale ed egoistico. Di tutto questo, parla con passione della condizione della donna e di tutti, in maniera che ci fa riscoprire la giusta passione e indignazione, senza retorica ma con gli strumenti di un’arte consumata sostenuta sempre dall’urgenza di comunicare. Il suo inglese sfodera tutte le ricchezze e suggestioni di una suprema tradizione lirica riversandole sulla modernità più minuta e riaffermando il ruolo centrale della poesia come solidarietà nella società e nella vita.

Programma
La premiazione prenderà il via con l’introduzione di Adriana Beverini, Presidente del Premio Lerici Pea 2018. Seguiranno i saluti di Leonardo Paoletti, Sindaco di Lerici e di Brando Benifei, Europarlamentare. Dopo gli interventi di Lucilla Del Santo, project manager del Premio, la poetessa sarà introdotta da Pia Spagiari, responsabile premio “alla Carriera”. Attesissima Jill Morris, Ambasciatore Britannico in Italia. Seguirà un dialogo tra Carol Ann Duffy e i giurati del premio Massimo Bacigalupo e Francesco Napoli, durante il quale si approfondirà la poetica di Duffy. Una serie di poesie scelte saranno lette al pubblico presente in sala, in lingua originale dalla poetessa e in italiano (traduzioni a cura di Massimo Bacigalupo, Giorgia Sensi e Andrea Sirotti) lette da Lella Costa.

Biografia e opere di Carol Ann Duffy
Carol Ann Duffy, nata a Glasgow nel 1955 da una famiglia irlandese e cresciuta in Inghilterra, vive da molti anni a Manchester dove è creative director della Writing School alla Manchester Metropolitan University. Le sue raccolte poetiche – da Standing Female Nude (1985) a The Bees (2011) – hanno ricevuto i principali premi e riconoscimenti, sono amate da un ampio pubblico di lettori e sono oggetto di studio nelle scuole. È inoltre autrice di teatro e fortunate antologie e poesie per l’infanzia (La giovane più vecchia del mondo, EL, Trieste 2001; L’infanzia rubata e altre fiabe oscure, Fabbri, Milano 2006). Dal 2009 Carol Ann Duffy è “Poeta laureato” del Regno Unito, prima donna e scozzese.

In Italia è stata tempestivamente apprezzata e tradotta, a partire dalla raccolta La moglie del mondo (Le Lettere, Firenze 2002), cui sono seguite, sempre a cura di Giorgia Sensi e Andrea Sirotti, La donna sulla luna (Poesie Scelte, 2011) e Le api (2014). Bernardino Nera e Floriana Marinzuli hanno curato la sequenza d’amore Estasi (Del Vecchio editore, Roma 2008) e Lo splendore del tempio (Crocetti, Milano 2011). Per il centenario della Grande Guerra Carol Ann Duffy ha curato l’antologia 1914: Poetry Remembers. Il suo più recente lavoro teatrale, rappresentato a Londra al National Theatre, è My Country, un montaggio interlocutorio di interviste sulla Brexit.

Storia e premiati del Premio Lerici Pea
Nato nel 1954, il premio è uno dei più rappresentativi e longevi nel panorama letterario italiano ed internazionale, obbedendo allo scopo di diffusione, promozione e valorizzazione della Poesia in Italia e nel Mondo. Tra i grandi poeti premiati nel corso delle edizioni si ricordano: Mario Luzi, Attilio Bertolucci, Edoardo Sanguineti, Adonis, Yves Bonnefoy, H. Magnus Enzensberger, Juan Gelman, Seamus Heaney, Lawrence Ferlinghetti, Jesper Svenbro, Bella Achmadulina, François Cheng, Ismail Kadare, Márcia Theóphilo, Evgenij Aleksandrovic Evtušenko, Titos Patrikios, Agi Mishol, Amel Moussa, Tahar Ben Jelloun, Cees Nooteboom, Milo De Angelis...

Dopo il Premio Lerici Pea “alla Carriera”, il prossimo appuntamento sarà quello del Premio Lerici Pea Liguri Nel Mondo, in programma a Genova il 19 ottobre. Sarà premiato Giuseppe Scognamiglio, Ambasciatore d’Italia Al Kuwait.

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
Fondazione Carispezia

Via Domenico Chiodo, 36
19121  La Spezia
Tel.  +39 0187.77231
Fax +39 0187.772330
Email: segreteria@fondazionecarispezia.it

www.fondazionecarispezia.it

Ultimi da Fondazione Carispezia

Con Roberto Celada Ballanti e Luigina Mortari. Leggi tutto
Fondazione Carispezia
Un evento in cui esprimere l'identità marinara della città. Leggi tutto
Fondazione Carispezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa