C’è ancora tempo per partecipare al Premio internazionale di arti letterarie “Thesaurus – La Brunella“ In evidenza

Aulla ospiterà il "Festival della letteratura Thesaurus".

Sabato, 07 Luglio 2018 08:50

Come noto, il 16, il 17 e il 18 novembre prossimi Aulla, tornata ad un ruolo di protagonista sulla scena culturale internazionale, ospiterà il “Festival della letteratura Thesaurus”, organizzato dal Cenacolo Letterario Internazionale AltreVoci di Milano, che avrà il suo suggello domenica 18 novembre, quando verranno assegnati i riconoscimenti legati alla settima edizione del Premio internazionale di arti letterarie “Thesaurus – La Brunella“, che saranno anche scelti dal corpo docente e dagli studenti del liceo classico “Giacomo Leopardi“ di Aulla.


E che cresca l’attesa per questa importante kermesse, lo dimostrano le richieste di partecipare, che hanno superato le più rosee aspettative, con il termine per la presentazione degli elaborati poetici e di narrativa è stato posticipato al 31 luglio prossimo.


Quindi, è ancora possibile presentare gli elaborati, con il bando che è scaricabile dal sito web del Cenacolo Letterario Internazionale AltreVoci di Milano, fondato dal famoso poeta veneto Rodolfo Vettorello; dal presidente della Camerata dei poeti di Firenze, Carmelo Consoli; dal poeta Antonio Colandrea di Matera; dall'Ambasciatrice della cultura italiana nel mondo, Marina Pratici.


Nel frattempo, sono stati annunciati i primi premi alla carriera: al docente universitario Paolo Briganti; allo storico e presidente del consiglio regionale della Toscana, Eugenio Giani; allo scrittore, critico e intellettuale Hafez Haidar.
A breve, tra l’altro, la Commissione tecnica annuncerà le altre distinzioni alla carriera.
Il Premio si articola in più sezioni a tema libero.


La sezione A poesia inedita “San Caprasio”, dedicata al santo patrono di Aulla, prevede l’invio fino a tre liriche, in italiano o in dialetto, con traduzione in lingua.
La sezione B narrativa inedita “Adalberto di Toscana”, dedicata al fondatore di Aulla, prevede l’invio di cinque copie di un racconto o di un saggio, in italiano o in dialetto con traduzione in lingua.
La sezione C poesia edita “Adamo Centurione”, dedicata all’edificatore della fortezza della Brunella ad Aulla, prevede l’invio di tre copie cartacee originali dell’opera, in italiano o in dialetto,
edita a partire dal 2007.


La sezione D narrativa edita e saggistica letteraria “Giovanni de’ Medici”, dedicata allo storico signore di Aulla nel sedicesimo secolo, prevede l’invio di tre copie cartacee originali dell’opera, in italiano o in dialetto, edita a partire dal 2007.
Da sottolineare che saranno accettate solo spedizioni cartacee e non saranno ammessi testi in forma di ebook, a testimoniare le radici antiche del Premio.


I primi classificati delle sezioni A e B di opere inedite riceveranno rispettivamente, come premio, un contratto editoriale per la pubblicazione gratuita di una raccolta di poesie o di una raccolta di racconti o di un romanzo o saggio a cura delle Edizioni Helicon di Arezzo, più targa e motivazione della giuria.


Saranno pubblicate opere di lunghezza ragionevole e, per quanto riguarda saggi o romanzi, da contenere nel limite delle 250 pagine.
I secondi e i terzi classificati delle sezioni A e B riceveranno opere d’arte, targa e motivazione della giuria.
I primi classificati delle sezioni C e D di opere edite riceveranno un gettone di presenza di 400 euro, targa e motivazione della giuria, mentre i secondi classificati riceveranno un gettone di
presenza di 200 euro, targa e motivazione della giuria.


Infine, i terzi classificati riceveranno un gettone di presenza di 100 euro, targa e motivazione della giuria.
Inoltre, saranno consegnati il trofeo Enrico Valettini, il trofeo Giorgio Aranci, il trofeo Thesaurus “Autore dell’anno”, il premio speciale “La camerata dei poeti” e il premio speciale Marta Geirut “Donna in arte 2018”.



Autore
Vota questo articolo
(1 Voto)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

A Cantù le Aquile Basket La Spezia entrano nell'elite della pallacanestro Special Olympics Italia. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
ProSpezia Ciassa Brin entità del quartiere Umbertino con il suo responsabile Andrea Canini è con estremo orgoglio che annuncia di essersi unita, ai Ragazzi di Piazza Brin. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa