Una Chiesa interamente ricoperta di dipinti di Angeli, ci sarà anche quello di Mecconi In evidenza

di Dayla Villani - Le opere, prima di volare in Argentina, saranno in mostra in molte città, forse anche alla Spezia.

Venerdì, 08 Dicembre 2017 19:59

 

Nella Villa Reale di Monza è stata inaugurata la prima esposizione mondiale di 500 Angeli realizzati da artisti provenienti da tutto il mondo, che andranno a ricoprire le pareti interne de “La Iglesia de los Angeles” a Salta, nel nord dell'Argentina. Il progetto, ideato nel 2009, è di Daniele Crippa, collezionista e critico d’arte, l'ideatore e proprietario del Parco delle sculture all'aperto di Portofino, che vive sei mesi in Liguria e sei in Argentina dove, nella sua proprietà "El Milagro", ha costruito una piccola chiesa e ha invitato i molti amici artisti a realizzare un piccolo dipinto di 25 cm per lato ispirato appunto agli Angeli. Tutte le opere saranno poi trasposte su mattonelle ceramiche e rivestiranno interamente i muri interni della chiesa. Occorrono 1780 piastrelle, pertanto i lavori degli artisti continuano ad arrivare.

Tra i primissimi ad essere interpellati a partecipare c'è l'artista spezzino Beppe Mecconi che ha dipinto un Angelo ispirandosi ad un testo di Borges: “Signore, fai che alla fine del mio tempo sulla Terra, io non disonori l’Angelo”.

La mostra, dopo questo primo allestimento a Monza, verrà ospitata nei più importanti musei internazionali ma anche in piccoli musei diocesani italiani.

"Si spera che presto - auspica Beppe Mecconi - anche nella nostra città, negli spazi del museo in Via del Prione, venga esposta una selezione di quei dipinti".

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Tante curiosità nel libro che sarà presentato in Pinetina. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa