"Il mio Tramonti", un calendario per salvaguardare il territorio In evidenza

L'Associazione Per Tramonti ONLUS lancia una raccolta fondi intitolata "Il Mio Tramonti, amico fragile".

Venerdì, 16 Dicembre 2016 10:07

L'associazione Per Tramonti è un'organizzazione di volontariato ONLUS che dal 1992 si propone di valorizzare l'identità ambientale di Tramonti (territorio inserito nel Parco Nazionale delle Cinque Terre) e salvaguardare il suo patrimonio naturale e paesaggistico. L'iniziativa Il mio Tramonti prevede una donazione di almeno sei euro, con la quale il donatore potrà avere una copia del calendario 2017 realizzato dall'Associazione Per Tramonti. Per il 2017 il tema è la bellezza e la fragilità di questo luogo.

Il risultato è un prodotto di qualità, con immagini che ben interpretano il fascino fragile di questi luoghi, dove i muri, i vigneti e le costruzioni sono una sfida antica alle caratteristiche del paesaggio, alle forze della natura e alla pressione naturale della flora e della fauna che, aiutati dall'abbandono, cercano di impadronirsi di quanto costruito e ricostruito anno dopo anno.

Il rischio è che l'abbandono della coltivazione della vite porti all'interruzione di quel lento e continuo lavoro di manutenzione che significa ricostruire i muri e tenere in ordine i sentieri di accesso.

"I contributi di sei euro che l'Associazione riceve per ogni calendario distribuito – dice Gianni Paxia, presidente dell'Associazione- sono destinati alla ricostruzione dei muri e dei sentieri, integrando la convenzione che l'Associazione ha con gli enti locali e le prestazioni di volontariato. Con le donazioni provenienti dalla distribuzione del calendario, l'Associazione provvede alla ricostruzione di muri a secco e alla manutenzione dei sentieri, aumentando le possibilità per tutti di essere partecipi del fascino e del valore del territorio di Tramonti. In questo anni sempre più difficili per il territorio sono molti i contributi che a vario titolo hanno permesso di realizzare il calendario: nel settore pubblico il Parco Nazionale delle Cinque Terre e il Comune della Spezia; in quello privato, la Cantina Cinque Terre, la Scuola di Ballo Racconto Latino. Occorre ricordare il lavoro dei volontari della giuria che selezionano le immagini e le organizzano nella forma del calendario e naturalmente quello degli appassionati di questi luoghi, che ogni anno si impegnano per arricchire il patrimonio di immagini".

Il calendario sarà disponibile presso i centri visita del Parco, a Campiglia nella bottega di alimentari e al ristorante La Lampara, nella Tabaccheria di Biassa.

E' possibile richiederlo anche tramite mail, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Autore
Vota questo articolo
(2 Voti)

Ultimi da Parco Nazionale delle Cinque Terre

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa