Le formazioni di musica d'insieme dell'Accademia Bianchi In evidenza

Dall'inizio dell'anno ad oggi sono diverse le formazioni d'assieme che si sono avviate e vanno ad arricchire l'offerta formativa dell'Accademia Bianchi; offerta formativa che negli anni si è ampliata, per volontà della sua Coordinatrice e grazie anche alle competenze dei docenti. La musica di insieme è infatti parte integrante della vita di un individuo, è lo specchio di una società in miniatura, coesa e attenta.

Lunedì, 26 Gennaio 2015 09:35
E così attraverso il Laboratorio Moderno "Johnny and the Moondogs", che ha aperto i battenti già il 20 Ottobre abbiamo uno spaccato del mondo giovanile, dai preadolescenti fino agli adulti. Il laboratorio curato da Fabio Vanello, Gianni Grondacci e Paolo Meneghini ha già al suo attivo partecipazioni a diverse attività/manifestazioni organizzate sul territorio e oltre. Recente è il successo a "Sarzana Jazz and Blues", che ha visto tra l'altro il contributo di importanti esponenti del panorama jazzistico nazionale, la band inglese "James Taylor Quartet", "Henry Carpaneto e la Fantomatik Orchestra". Insomma una bella vetrina per i giovani del Laboratorio che si sono visti catapultati nel pieno di questo mondo, quasi come fossero anche loro dei "veterani". Il gruppo si riunisce presso il Fondo Ex Mercato nei giorni di Lunedì-Mercoledì e Venerdì in orario serale.

Ancora la formazione più "classica" relativa all'Orchestra Giovanile Vallata del Magra, guidata da Jacopo Simoncini, che ha preso avvio Sabato 10 Gennaio quest'anno si cimenterà su un repertorio di danze a confronto tra antico e moderno, popolare e colto in collaborazione con una Scuola di Danza del territorio. In questa formazione confluiscono non solamente allievi dell'Accademia stessa, ma da anni ormai è attiva anche la collaborazione con il Conservatorio di Musica "G.Puccini" della Spezia e alcune delle limitrofe Scuola Medie ad Indirizzo Musicale, sinonimo questo di quanto l'Accademia tenga a formare una vera e propria rete di intesa tra sé e la scuola pubblica, perché la musica non ha e non deve avere barriere di alcun tipo, ma essere semplicemente libera.

È un Ensemble di ampio respiro, soprattutto per ciò che riguarda le fasce di età, come per "Johnny and the Moondogs", Giovanile è la forma e la freschezza che ha al suo interno, grazie al lavoro che i docenti svolgono a lezione individualmente con i propri allievi, preparandoli a tutto e grazie anche alla loro effettiva presenza durante le prove stesse.
L'Orchestra ha sede presso la Fortezza Firmafede-Sala delle Capriate e si riunisce il Sabato dalle ore 14.30 alle ore 16.30, inizialmente per tre volte al mese.

Dalla fine di questo mese inoltre prenderanno forma altri Ensemble, anche questi con un repertorio ben preciso, che affronteranno con la vivacità e la volontà di sempre.

E così da MARTEDI' 27 Gennaio, il JOHNNY and MOONDOGS JUNIOR presso il Fondo Ex. Mercato, (inizialmente) ogni 15 giorni, con orario 17.30/19.00. Il gruppo, nato per dare spazio anche a quella parte di allievi più piccoli per età che volessero avvicinarsi al Laboratorio Moderno, è coordinato da Gianni Grondacci e Paolo Meneghini. È una sorta di formazione parallela a quella dei giovani/giovani-adulti e rappresenterà il "turnover" per quest'ultima.

Da MERCOLEDI' 28 Gennaio, l'ACOUSTIC SOUND, presso la sede di Sarzana e, alternativamente, alla sede di Avenza, tutti i Mercoledì, con orario 18.30/20.00 Referenti e coordinatori del gruppo sono Alessandro Raspolini e Marco Andrea Cavanna.
È una formazione questa di chitarre e contrabbasso e percussioni, il cui repertorio spazierà su diversi generi ed epoche, come già sperimentato l'anno scorso.

Infine da VENERDI' 30 Gennaio, presso la sede di Sarzana il FREILACH ENSEMBLE, laboratorio d'assieme di strumenti a fiato, archi, pianoforte e percussioni, tutti i Venerdì con orario 18.30/20.00. Il gruppo è coordinato da Elisa Cantoni, Ilaria Faedda, Giuditta Gasparini e Michela Toppetti. Il Freilach Ensemble rappresenta ciò che fino all'anno scorso era l'Orchestra Junior, anche questa corrispettiva parallela alla formazione giovanile. Il nome "Freilach" nasce dal repertorio che si affronterà, ossia la musica Klezmer, già piacevolmente presentato a Licciana Nardi al termine del Campus 2014 e riproposto in Sala Consiliare il 9 Novembre in occasione di "Domeniche in Musica".
Freilach è un'espressione Yiddish che significa felice, allegro. Parola molto evocativa di ciò che è la musica Klezmer, o meglio di ciò che sa essere, vestendo i panni di una musica adatta ad ogni occasione, dai matrimoni alle feste di compleanno, ma anche momenti più intimi e dolorosi della vita umana.

In realtà Freilach, nel contesto del gruppo vuole significare che la musica fa riflettere, porta gioia ed è libertà, per ritornare a ciò che essa è per ognuno di noi, "Freedom", "Frei", libertà di esprimersi, nella misura in cui si è capaci.
Molto ricca è dunque la proposta dell'Accademia Bianchi, sinonimo questo del fervore che la contraddistingue da sempre e della volontà di mettere al centro ogni aspetto della vita di ognuno, creando spaccati entro i quali esprimersi in modo sano e partecipativo, lontano da competizioni e prevaricazioni, mantenendo uno stile in cui ognuno possa sentirsi accettato e parte di un tutto che non può vivere senza il singolo.
Per informazioni sui corsi e quant'altro: sito, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., oppure telefonare al numero 328.8227643

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
Accademia Bianchi

Via Landinelli 58 
19038 Sarzana (SP)

Tel. Prof.ssa Stefania Nardi (+39 328 8227643)

www.accademiabianchi.it/

Ultimi da Accademia Bianchi

L'Accademia Musicale Bianchi e il Comune di Fosdinovo organizzano due eventi musicali a Villa Malaspina a Caniparola di Fosdinovo. Leggi tutto
Accademia Bianchi
Martedì 18 Settembre l’incontro informativo di inizio anno accademico Leggi tutto
Accademia Bianchi

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa