Marco Leoncini è partito da Vezzano verso Circello, in memoria della deportazione dei Liguri-Apuani In evidenza

Un'iniziativa per non dimenticare una storia antica del territorio e dei suoi abitanti.

Giovedì, 16 Settembre 2021 20:08

La pioggia battente non ha fermato Marco Leoncini che in sella alla sua bici è partito da Vezzano Ligure per un lungo viaggio di 10 tappe che lo porterà fino a Circello, un comune nella provincia di Benevento, in memoria dei Liguri-Apuani deportati nel Sannio dai romani 2200 anni fa.

Appassionato di storia e instancabile ciclista, Marco Leoncini ripercorrerà le strade della deportazione e arriverà sabato 25 settembre a Circello. Un’iniziativa organizzata in collaborazione con la Pro Loco di Vezzano Ligure e con il Consorzio il Cigno fondato da Silvano Zaccone, un’occasione per unire lo sport alla storia.

Dentro il pezzo

“Un ringraziamento alla Pro Loco di Vezzano e al Consorzio il Cigno, bisogna anche ringraziare Marco perché le gambe ce le mette lui - ha sottolineato il sindaco di Vezzano Ligure Massimo Bertoni – Questo ricordo di 2200 anni fa va recuperato, crediamo di riuscire a sensibilizzare tutti i territori del Sannio che possono rispondere in maniera adeguata. Il tempo non ci aiuta ma ringraziamo Marco per iniziare comunque il percorso”.

Una delegazione rappresentata dal vice sindaco di Vezzano Ligure Simone Regoli e membri del Consorzio il Cigno raggiungerà Leoncini a Cercelli sabato 25 settembre.

“Saranno circa 9/10 tappe – ha dichiarato Marco Leoncini – Lo storico Lorenzo Marcuccetti afferma che da Roma a Circello il percorso della deportazione è piuttosto chiaro, da qui a Roma più complicato ricostruire l’esatto percorso non c’è certezza, io seguirò l’Aurelia. Stasera arriverò a Pisa”.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
...

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Al cinema Moderno si terrà l'assemblea di Assotir. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
La donna ha segnato e ripiegato le banconote per scoprire il colpevole. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa