Raccontare la bellezza, un convegno sulla valorizzazione dei beni culturali ecclesiastici In evidenza

Martedì 18 e mercoledì 19 febbraio al Convento dei Frati Minori Cappuccini a Monterosso.

Mercoledì, 12 Febbraio 2020 12:20

Quale turismo è oggi possibile per i luoghi religiosi? Quali strumenti efficaci e coinvolgenti si possono utilizzare per comunicare i luoghi del patrimonio culturale ecclesiastico? Come raccontare tali luoghi a visitatori provenienti da Paesi e ambiti culturali e religiosi differenti?

Un convegno residenziale, promosso dai Frati Minori Cappuccini di Monterosso al Mare e destinato alle guide turistiche che operano sul territorio, si propone di approfondire le tematiche inerenti alla valorizzazione dei beni culturali ecclesiastici che appartengono imprescindibilmente al patrimonio culturale collettivo particolarmente in Italia e per coglierne davvero la bellezza è necessario prendere in considerazione i tre livelli di lettura di cui si compongono: arte, spiritualità e comunità. Ricostruire un rapporto vivo con i beni religiosi è un atto d’amore verso l’uomo del nostro tempo, che nella bellezza ancora trova spazi di senso e di verità.

Il convegno intende sollecitare un ripensamento del legame tra arte e fede, cultura e sviluppo, puntando soprattutto a come poter comunicare oggi un bene ecclesiastico e in che modo sia possibile raccontarlo a visitatori provenienti da estrazioni culturali, territoriali, anagrafiche e religiose profondamente differenti.

Il Convento dei Cappuccini di Monterosso, luogo di valori francescani legato alla comunità, è anche un luogo di condivisione fraterna; due giorni per provare a individuare metodologie e stimolare riflessioni, per fare del Convento di Monterosso una palestra di sperimentazione e di possibili nuove forme di fruizione e approfondimento.

Il Convento dei Cappuccini è stato eletto primo Luogo del Cuore in Italia nell’edizione 2014 del censimento del FAI; un’ulteriore conferma che i beni religiosi possono parlare alle persone ed essere luogo di esperienze importanti.

Il convegno ha lo scopo di offrire una panoramica affrontando alcune tematiche generali e specifiche: la riflessione analizza il ruolo e il valore del bene culturale ecclesiastico e la sua comunicazione.
Il workshop si concentra sul tema delle diverse possibilità di comunicazione e su quello della narrazione, così che il luogo visitato possa trasformarsi in vera e propria esperienza per i turisti.

 

In allegato il programma.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

 Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Download allegati:
Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

I primi cittadini, tutti di area centrosinistra, si rivolgono ai vertici di Asl 5 e Alisa denunciando "una fragilità assoluta della comunicazione" fino ad oggi. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
Nel mirino delle Fiamme Gialle una farmacia, una parafarmacia e un ferramenta. Ma ci sono anche i casi virtuosi. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa