“Terra Mare”: dai fondali liguri alla campagna lodigiana In evidenza

 Codogno in mostra a Lerici dal 5 settembre al 6 ottobre al Castello San Giorgio.

Mercoledì, 04 Settembre 2019 19:37
Inaugura giovedì 5 settembre, al Castello di Lerici, la mostra fotografica “Terra Mare”, organizzata dal Comune di Lerici in collaborazione con il Comune di Codogno, che raccoglierà in un'unica grande esposizione gli scatti più belli delle attività contadine di Codogno e della vita sotto e sopra il mare di Lerici, collegate da una sottile linea di affinità culturale che unisce il mare alla Terra, la Liguria alla Lombardia.

Si salda così la collaborazione fra il Comune di Lerici e il Comune di Codogno, dopo lo scambio cultural-gastronomico iniziato a settembre dello scorso anno a “Mytiliade”, la kermesse dedicata ai mitili in tutte le loro declinazioni, alla quale partecipò anche Codogno con le eccellenze gastronomiche e culinarie del territorio. Poi la collaborazione proseguì alla Fiera di Codogno, dove Lerici propose i suoi prodotti “top”, come le ostriche e i muscoli.
Un interscambio di tradizioni che oggi viene efficacemente rappresentato dalla mostra fotografica “Terra Mare”, allestita nelle sale del Castello fino al 6 ottobre.

"Questa esposizione rappresenta un’occasione per Lerici di aprire una finestra importante nel Lodigiano, una provincia di grandi capacità produttive e commerciali – commenta il Sindaco di Lerici, Leonardo Paoletti -. Noi, che offriamo servizi turistici, abbiamo la necessità e capiamo l’importanza di rapportarci con una realtà che fruisce di ciò che proponiamo. Si tratta di quel tipo di turismo a cui noi facciamo riferimento, un turismo di qualità. Attraverso questa mostra vogliamo ricordare quelle che sono le nostre radici, i valori dei nostri territori e tutto ciò che attiene al nostro mare e al nostro Golfo. Un un Golfo particolare, che necessariamente deve avere legami con altri territori, come il Lodigiano e la Pianura".

In esposizione decine di scatti storici e odierni che illustrano - passando dai fondali marini lericini alla campagna codognese - la cultura popolare, i paesaggi e le tradizioni di queste due città.
Il materiale fotografico che illustra l'aspetto storico del territorio lericino è stato fornito dall'associazione “Lericini nel mondo”, con il contributo del fotografo Walter Bilotta e della Cooperativa dei Mitilicoltori spezzini.
La parte storica composta da 54 fotografie della Codogno che fu è a cura della PMG di Codogno, mentre la parte degli scatti attuali è realizzata dall’associazione Kaos Focale di Codogno.

"Si tratta di uno scambio di vetrine che s’inserisce nella logica di far conoscere al di fuori del Lodigiano e della regione, le nostre tradizioni, i nostri prodotti tipici, oltre che le nostre capacità artigianali o quelle del comparto lattiero caseario – aggiunge il Sindaco di Codogno, Francesco Passerini - E’ un modo per “esportare” il nostro territorio, la nostra realtà ricca di risorse, fuori dai propri confini. Una grande ed esclusiva opportunità che porta a conoscenza di migliaia e migliaia di visitatori il nostro territorio, la Bassa e di conseguenza il Lodigiano e le sue immense potenzialità. Un ringraziamento speciale e doveroso va all’Amministrazione di Lerici, al Sindaco Paoletti, all’assessore Nardone e a tutti i componenti del consiglio comunale per questa opportunità".

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
Comune di Lerici

Piazza Bacigalupi, 9
19032 Lerici
Tel. 0187 960213

Email: urp@comune.lerici.sp.it

www.comune.lerici.sp.it/

Ultimi da Comune di Lerici

Nove le aree tematiche che sarà possibile seguire. Iscrizioni dall'home page del sito istituzionale del Comune. Leggi tutto
Comune di Lerici

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa