Crociera "blues" con i Big per due grandi musicisti sarzanesi (video) In evidenza

di Luca Manfredini – Per la serie “concittadini nel mondo” i nostri due musicisti Emi e Keky a bordo della “Nave Blues”.

Venerdì, 02 Agosto 2019 16:02

Video

 

“Non succede spesso ma quando succede... il 16 agosto io e il Keki partiamo per l’avventura più bella del 2019! Saremo membri della band di Bernie Marsden a bordo della Cruise a tema “Keeping the Blues Alive the sea” edizione Mediterraneo” – scrive eccitato sul suo profilo Facebook Emiliano Manoguerra.

I nostri due eroi porteranno la loro passione e i loro strumenti a bordo del Festival galleggiante di Joe Bonamassa dedicato al mondo Blues, sei giorni di full immersion musicale in una crociera invidiata.

Le migliori chitarre elettriche di Emi e il prediletto (tra i tanti in suo possesso) organo elettrico Hammond di Keki saranno imbarcati a bordo della “Norwegian Pearl” pronti per unirsi alle sonorità esplosive dei tanti big a bordo ed a soddisfare i desideri musicali dei passeggeri imbarcati per il tour blues.

“Keeping The Blues Alive At Sea” giunge alla sua quinta edizione e si svolge quest’anno sulle acque del Mediterraneo, dal 16 al 21 agosto.

La nave partirà da Barcellona e le tappe successive saranno Monte Carlo, La Valletta e Malta.

Crociere musicali per appassionati di musica che vivono insieme ai loro beniamini queste lunghe giornate marine di blues; concerti non-stop su palchi multipli (due esterni ed uno interno), attività legate alla musica, possibilità di suonare insieme ai compagni di crociera e sessioni infinite di autografi e selfie con i famosi artisti.

La “Norwegian Pearl” da 965 metri di lunghezza è già sold-out per l’occasione e i molti nomi illustri del blues mondiale sono carichi per questo tour marino che, immaginiamo, sarà per i tanti fortunati appassionati a bordo una crociera da sogno.

Gli artisti già confermati sono: Joe Bonamassa, Peter Frampton, Joanne Shaw Taylor, Larkin Poe, Eric Bibb, Bernie Marsden, Curtis Harding, Philip Sayce, King King, Ryan McGarvey, Toronzo Cannon, Jerron “Blind Boy” Paxton, Robert Jon & The Wreck e Little Billie.

Questo oltre ai nostri due alfieri ben rispettati nell’ambiente, che suoneranno ancora una volta con Bernie Marsden, il famoso chitarrista della rimpianta Band inglese degli “Whitesnake” con cui Bernie aveva anche co- scritto insieme al cantante David Coverdale (ex Deep Purple) alcuni classici del gruppo come Fool for Your Loving e Here I Go Again.

Emiliano e Keki stanno affilando le loro “armi” e porteranno ancora una volta Sarzana e Luni alla ribalta della musica nazionale e internazionale, come compete alla loro professionalità ed intraprendenza.

Emiliano Manoguerra è un profondo conoscitore e collezionista di chitarre elettriche e presenza importante nel mondo dello strumento musicale italiano, tanto da venire consultato dagli artisti per collaudare e consigliare l’acquisto giusto per la chitarra più adatta all’acquirente.

Gira instancabile dovunque roteando le sue chitarre in due diverse band: la “Heavy Blues Foundation” e “Il resto della Ciurma”, una grossa Vasco tribute Band, oltre al suo sempre più profondo legame con Bernie Marsden che predilige sempre nei suoi concerti italiani (e oltre) la Band di Manoguerra.

Francesco Andrei, anche lui parte della “Heavy Blues Foundation”, viene chiamato a suonare i suoi magici Hammond dovunque e da ogni band, ogni anno partecipa a 70/80 concerti in giro per il mondo oltre ad incidere il suono dei suoi organi nei Cd di molti artisti famosi.

La sua passione per i famosissimi Hammond che imperversavano negli anni 50/70 (e oggi sempre più ricercati), lo ha portato ad aprire “Organ Studio Italia” ed a avviare questa azienda di vendita, riparazione e noleggio di: Hammond – Leslie – Wurlitzer – Fender Rhodes e Synt.

Un impegno che lo ha portato in breve ad essere riconosciuto come primo centro europeo sulla tematica ed il suo studio/laboratorio/magazzino è proprio qui, nella nostra zona: a Luni Mare! Entrarvi è come entrare in un tempio e ascoltarlo provare i suoi magici strumenti è da pelle d’oca.

Ma di questo parleremo più approfonditamente in un successivo articolo, nel frattempo Gazzetta della Spezia fa i propri auguri a questi due “crocieristi” che si lanceranno così sempre di più nell’olimpo dei musicisti internazionali.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Acam Acque si è già attivata, ma l'amministrazione richiama all'attenzione in via precauzionale. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa