Le temperature schizzano in alto: Riccò batte tutti con 34 gradi In evidenza

Nel paese della Val di Vara oggi è stata registrata la temperatura più alta di tutta la Liguria.

Lunedì, 10 Giugno 2019 18:48

La settimana è iniziata in Liguria all'insegna del caldo, con temperature massime che hanno superato i 30 gradi in molte stazioni (nell'immagine la cartina con la distribuzione delle temperature massime alle ore 17).

Il valore più elevato è stato quello di Riccò del Golfo, che ha raggiunto 34.6 gradi, seguita da Luni Provasco (La Spezia) con 33.6 e Rocchetta Nervina (Imperia) con 32.6.

In provincia di Genova spiccano i 32.3 di Pian dei Ratti mentre, a Genova città, il valore più alto è stato registrato a Bolzaneto con 32.1. Interessante il dato di Genova Centro Funzionale dove si sono raggiunto 31.9 gradi: si tratta del valore più alto del 2019 (il precedente, 28.0, risaliva al 1 giugno) e, negli ultimi anni, si piazza al quinto posto tra le temperature massime del mese di giugno dietro, però, a tre valori del 2015 e uno del 2014 (il 5 giugno 2015 si toccarono 32.9 gradi).

Negli altri capoluoghi di provincia si sono registrati 30.3 a Savona Istituto Nautico, 28.7 a Imperia Osservatorio Meteo Sismico, 32.3 a La Spezia.

Già nella notte le temperature erano schizzate in alto quasi ovunque anche per via della ventilazione settentrionale che ha provocato l’effetto favonio: la minima più bassa a Poggio Fearza, 1.845 metri nell’imperiese, con ben 11.4 gradi. A Sanremo toccati i 25.9, ad Alassio 24.7, a Sciarborasca (Genova) 23.1, a Corniolo (La Spezia) 22.2.

Questa giornata è stata anche caratterizzata da frequenti passaggi nuvolosi su buona parte della regione che hanno dato origine a rovesci temporaleschi che però si sono caratterizzati più per le fulminazioni e le locali grandinate che per le precipitazioni come testimoniato dalle cumulate totali (5.6 millimetri a Osiglia e Murialdo, nel savonese). I fenomeni hanno interessato in particolare le zone interne del centro e del Ponente, con qualche goccia che ha raggiunto anche la fascia costiera.

I venti, inizialmente settentrionali, si sono orientati dai quadranti meridionali, fino a moderati mentre il mare, alla boa di Capo Mele, è stato tra poco mosso e mosso con temperatura dell'acqua che ha viaggiatro tra 20.4 e 20.8 gradi.

DOMANI, MARTEDI' 11 GIUGNO: La presenza di un minimo barico sul Golfo di Biscaglia all'interno di una vasta circolazione depressionaria sul Mediterraneo, favorisce un persistente flusso umido anche sulla nostra regione: fino alle ore centrali della giornata cielo molto nuvoloso o coperto con deboli piogge, localmente anche a carattere di rovescio, soprattutto sul Centro-Ponente; dal pomeriggio graduale esaurimento dei fenomeni con parziali schiarite, più ampie a Levante.

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

di Massimo Guerra- Domani al Mapei Football Center per le aquile non sarà affatto facile. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
"Il movimento Comunista ed operaio italiano, i suoi militanti hanno dato la vita per il nostro Paese". Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa