Arcola, restaurata la casa dove visse il pittore Agretti In evidenza

Domenica 17 giugno sarà scoperta una targa in sua memoria.

Venerdì, 15 Giugno 2018 10:21
Torna all’antico splendore, grazie all’intervento del nuovo proprietario, la casa che si affaccia su piazza Garibaldi nel centro storico di Arcola e che è stata per lungo tempo la residenza del famoso pittore Luigi Agretti.
A futura memoria è stata collocata, sulla facciata dell’immobile, una lapide che ricorda l’artista e che verrà scoperta domenica 17 giugno alle ore 11.

Nato alla Spezia nel 1877, a soli quindici anni si reca in Umbria per eseguire il suo primo lavoro in solitario: la decorazione del teatro della Concordia, considerato il più piccolo al mondo con i suoi 99 posti a sedere, avviando la propria carriera artistica con straordinaria precocità. Carriera artistica che lo porterà a lavorare anche fuori della provincia spezzina.

L’evento rappresenta un’interessante opportunità di poter ammirare gli spettacolari affreschi realizzati da Agretti nel santuario di Nostra Signora degli Angeli e nella chiesa di San Nicolò. Alle ore 9 infatti i volontari della pro loco arcolana accompagneranno i visitatori in un tour guidato nelle due chiese: in particolare si potranno ammirare i due affreschi dipinti nel 1917 nelle pareti ai lati dell’altare maggiore del santuario, rappresentanti l’apparizione alle sorelle Fiamberti e l’apparizione.
L’artista soggiornò ad Arcola durante tutto il suo periodo di lavoro nello spezzino, affrescando anche numerose case nobiliari del borgo e lasciando opere di grande valore a Palazzo Crozza o nella biglietteria della stazione centrale della Spezia.

Al termine dell’evento verrà presentata l’iniziativa BBC temporary shop, ossia il recupero dell’antico locale annesso all’immobile, un tempo utilizzato come bottiglieria con cucina, da cui il nome BBC, che verrà affittato temporaneamente ad aziende che volessero promuovere la propria attività.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

di Alessio Boi - Lo scontro tra due odg in consiglio comunale sul ruolo dei privati nella sanità: uno presentato dall'opposizione unita, l'altro dalla maggioranza. Passa la seconda. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
Sulla carta tutti d'accordo, ma in consiglio comunale no. Nessuno vuole una nuova centrale a turbogas, maggioranza e opposizione si scontrano. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa