Lerici, una targa in onore di Walter Coggio. Paoletti: "Omaggio a lui e a tutti i dipendenti comunali" In evidenza

di Doris Fresco- Questa mattina, 16 aprile, la cerimonia di inaugurazione alla presenza delle autorità.

Lunedì, 16 Aprile 2018 13:06

"Una targa per ricordare l'impegno di un uomo, ma anche la dedizione di quanti lavorano ogni giorno per il bene del servizio pubblico": così, questa mattina, nell'atrio del palazzo del Municipio di Lerici, è stata scoperta la targa dedicata alla memoria di Walter Coggio, che per oltre 30 anni ha ricoperto il ruolo di Comandante della Polizia Municipale.

Presenti, oltre alle principali istituzioni cittadine, alla figlia Sondra e alla famiglia, tanti colleghi che, ormai in pensione, hanno colto l'occasione per ritrovarsi e ricordare insieme una figura dall'importanza riconosciuta.
"Un uomo che ha dato tanto e che per questo ricordiamo in modo indelebile- ha detto di lui Gino Cabano, ex collega- Ha creato un Corpo, quando la Municipale ancora non lo era, e di questo corpo lui è stato la testa. Ha avuto la grande capacità di essere un formatore, che ci ha insegnato la disciplina e il rispetto".

colleghi coggio

Amava la formalità e dava peso alla forma, insistendo per essere sempre chiamato Comandante Coggio: "Un atteggiamento che abbiamo a volte criticato, ma che abbiamo anche molto apprezzato, perchè è stato lui ad insegnarci ad avere rispetto per i superiori, per i colleghi, per l'uniforme e prima di tutto per i cittadini. La sua dedizione per il lavoro, per il bene della comunità, sono stati un esempio".
Coggio, oltre ad essere stato un apprezzato Comandante dedito al lavoro istituzionale, è stato un bravo pittore ed un esperto in diritto amministrativo: "Non aveva eguali in questo, tanto che dai Comandi della Spezia e di Sarzana spesso chiedevano il suo parere, per dipanare dubbi".
Questa sua competenza lo ha portato poi a Carrara, lontano da Lerici: "Sempre, però, ha avuto un pensiero per i colleghi che con lui hanno condiviso il lavoro qui- ha ricordato la figlia Sondra- e ha sempre avuto questo Municipio nel cuore".

La targa, però, che porta il nome di Walter Coggio, è anche simbolo del riconoscimento che questa amministrazione ha voluto manifestare verso tutti i dipendenti comunali, come spiegato dal sindaco Leonardo Paoletti: "Una iniziativa voluta fortemente da tutti noi, diretta ad un riconoscimento ai dipendenti pubblici che hanno responsabilità enormi, ma che spesso vengono dimenticati. Oltre ai politici, che iniziano e concludono il proprio mandato, rimangono i funzionari che rappresentano l'ossatura forte del buon funzionamento di un Comune. A tutti loro, dipendenti e amministratori, anche attraverso questa targa, deve andare il nostro ringraziamento".

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Grande folla per la giornata di apertura. Visibili anche alcuni mezzi che si uniranno alla Colonna della Libertà. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
Per una 50enne si sono aperte le porte del carcere. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa