Calice al Cornoviglio, torna Presepi in Cammino In evidenza

Alla scoperta dei borghi del Comune, immersi nell'atmosfera natalizia. Primo appuntamento domenica 3 dicembre.

Giovedì, 30 Novembre 2017 11:25

Un Comune, tanti paesi, molti Presepi. Cammino tra fede e tradizione, accomuna e unisce tutti i paesi e le parrocchie di Calice al Cornoviglio.

Stefano Franceschini, Assessore alla Cultura ricorda: "Lo scorso anno Stefano e Anna Baldiglio sognavano di riportare il presepe nell’oratorio di S. Giovanni di Nasso. Quel desiderio è stato ritenuto talmente importante da essere proposto in tutti i paesi grazie alla costruttiva e significativa collaborazione tra le famiglie, il nostro parroco don Alessandro Celotto e l’Amministrazione Comunale. Le proposte in programma sono tante: si inizia il 2 dicembre con le S. Messe proprio a Debeduse, alle 15.30, a Borseda, alle 16.30 e a Villagrossa,alle 17.30, e si chiude il 7 gennaio nel castello Doria Malaspina di Calice con la cerimonia pubblica di Premiazione, per tutti i partecipanti al Concorso Presepi in cammino".

Il concorso
Quest’anno, infatti, per tenere viva e valorizzare la tradizione del presepe come espressione religiosa e artistica, è stato indetto un concorso, a cui possono partecipare tutti coloro che in occasione delle feste natalizie allestiscono, nel territorio comunale di Calice, un presepe all’interno o all’esterno della propria abitazione o in un luogo pubblico. Possono partecipare al concorso famiglie, privati, associazioni, enti, esercizi commerciali, gruppi di paese, scuole. I partecipanti potranno ritirare e riconsegnare il modulo d’iscrizione al concorso, che si trova allegato al volantino, entro il 16 dicembre 2017, presso:Negozio Luigi Montinaro –Calice capoluogo o alla Farmacia S. Geminiano -Piano di Madrignano
Tutti i presepi saranno fotografati e presentati al pubblico in occasione della premiazione.
La giuria dell’ufficio diocesano culto divino e arte sacra decreterà i presepi vincitori.
A tutti i partecipanti sarà rilasciato un attestato di partecipazione.

Eventi
Sabato 16, alle 20.30 nella chiesa parrocchiale Maria Lauretana di Calice, il Concerto della Corale S. Maria Assunta di Bolano, diretta da Daniele Chiappini e all’organo, Matteo Pasqualini;
domenica 17 alle 20.30, a Castello di Madrignano nel Castello Malaspina, Teatro, con “Lei...”, dono teatrale a cura del Laboratorio “Al... teatro”, Compagnia“ Quelli del teatro” con regia: Anna Maria Rosa Girani e la dirigente ISA 21, Sandra Fabiani;
sabato 23, alle 21.00 a Castello di Madrignano, nella Chiesa parrocchiale S. Margherita e Nicolò, il Concerto “Cantate Domino” dell’Unione Corale La Spezia, con direzione e pianoforte: Sergio Chierici. Al termine, Babbo Natale sarà lieto di salutare tutti i bambini e le loro famiglie. Sarà allestito un mercatino organizzato dalle mamme a favore della scuola Chierici-Podestà. Seguirà rinfresco.
Il 5 gennaio alle 16.00 nel Castello di Madrignano e alle 17.30 nel Castello di Calice, per tutti i bambini La Befana vola sui due castelli.

Daniela Scattina, che ha contribuito a coordinare le varie iniziative, sostiene: "Abbiamo riportato il presepe cristiano in ogni oratorio e chiesa delle nostre parrocchie e, dove è stato possibile, il presepe diffuso, tra le case e nelle viuzze del paese. Alcuni nostri paesi sono abitati da tre o cinque persone, eppure proprio in quei paesi la partecipazione è la più entusiasta e l’impegno è il più alto. Ognuno, contribuisce secondo il proprio talento, creatività e tempo a rendere la festa del Natale speciale e originale".

Le visite ai presepi
Sono tre percorsi di visita ai Presepi e ai paesi con partenza alle ore 14:30 da Piano di Madrignano, dalla rotonda, con auto propria:
- domenica 3 dicembre: Presepi dei paesi di Debeduse, Borseda e Villagrossa;
- venerdì 8 dicembre: Posticcio, Pegui, Tranci, Bruscarolo, Valdonica e Castello di Madrignano;
- domenica 10 dicembre: Usurana, Novegina, Calice, Nasso e Santa Maria.

Pier Paolo Ritrovati, allievo del Conservatorio G. Puccini accompagnerà il cammino dell’8 e del 10 dicembre, suonando insieme ad altri giovani musicisti in ogni chiesa, alcuni brani della tradizione natalizia, afferma: "Mi dispiace non aver trovato qualche persona di buona volontà disponibile a venire a festeggiare la nascita del Bambin Gesù in quei paesi tanto collaborativi.
Ho particolarmente apprezzato l’entusiasmo degli amici del Nuovo Volo di Ceparana che partecipano a Presepi in cammino con un originale e artistico presepe e un angioletto meraviglioso che sono ora esposti nell’oratorio di S. Giacomo a Novegina".
.
Vittorio Paita, ex Presidente della Proloco I due Castelli, che ha realizzato i suoi presepi in un modellino del castello di Malaspina di Madrignano e un altro nel modellino del castello Doria Malaspina di Calice, sostiene: "Presepi in cammino è l’occasione per vedere con occhi diversi i nostri troppo silenziosi e amati borghi. Allestire il Presepe o decorare il paese è occasione lieta per ritrovarci, trascorrere insieme qualche ora e prenderci cura, insieme, del nostro paese. Il momento della costruzione si trasforma così in “gioco di società e di comunità tra grandi e piccini uniti dallo spirito natalizio”.

Papa Francesco lo scorso 28 novembre 216 nella Messa mattutina a Casa Santa Marta ha affermato che l’Avvento è “un tempo per camminare e andare incontro al Signore, cioè è un tempo per non stare fermi...e dobbiamo metterci in camino con tre atteggiamenti: vigilanti nella preghiera, operosi nella carità, ed esultanti nella lode., perché la fede cristiana è l’incontro con Gesù (da Avvenire).

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Davanti alla Zephyr Trading c’era una squadra tra le primissime del campionato Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa