Presunti maltrattamenti in ospedale, l'IPASVI: "Non devono minare la fiducia nelle tante buone professionalità" In evidenza

Il Collegio degli Infermieri chiede sia fatta chiarezza, anche a tutela della stragrande maggioranza degli operatori, che opera con dedizione.

Mercoledì, 15 Novembre 2017 10:10

Continua con insistenza la campagna di stampa su episodi di cattiva sanità che hanno riguardato le strutture ospedaliere di ASL 5, in particolare Sarzana. Le dichiarazioni del Tribunale del Malato sono state forti ed ancora una volta ripetiamo, con serenità, che non è possibile collocare in un "limbo" di sfiducia tutti coloro che nelle corsie, anche adesso, lavorano correttamente, preoccupandosi dei malati e della assistenza necessaria ... la buona e corretta pratica professionale è certamente molto più diffusa e soprattutto meno citata, come è normale che sia, di certe situazioni.

 

Restiamo in attesa anche noi degli sviluppi delle indagini sui casi riportati: invitiamo i Cittadini a fidarsi delle buone professionalità - che assolutamente esistono-- e a non lasciare che questi episodi, comunque limitati ed ancora da chiarire, possano turbare i normali rapporti fra chi è in ospedale per bisogno; i familiari di questi pazienti; ed i professionisti.
Serve serenità e fiducia.
E non esitate a contattarci, come professionisti e come Cittadini per dubbi e chiarimenti: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Autore
Vota questo articolo
(3 Voti)
OPI Ordine Infermieri La Spezia

Via Paolo Emilio Taviani, 52
19125 La Spezia

Tel. 0187/575177
Fax: 0187/283942

Email: ipasvisp@cdh.it

 

Ultimi da OPI Ordine Infermieri La Spezia

L'Ordine degli Infermieri della Spezia denuncia che a distanza di dieci giorni quattro anziani si troverebbero ancora nella struttura. Leggi tutto
OPI Ordine Infermieri La Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa