Il Trofeo Mariperman non si ferma e ribadisce: "Entro tre anni nel Golfo un evento simile alla Barcolana" In evidenza

di Elena Voltolini - Quest'anno le vele delle imbarcazioni partecipanti vogliono essere anche un simbolo di rilancio e di speranza.

Mercoledì, 16 Settembre 2020 16:46

In formula ridotta a causa delle limitazioni imposte dall'emergenza Coronavirus, ma il Trodeo Mariperman ci sarà anche in questo difficile 2020.

L'edizione numero 33 si terrà il 26 e 27 settembre, organizzata dal Centro di Supporto e Sperimentazione Navale della Marina Militare (CSSN) con il contributo del Comitato dei Circoli Velici del Golfo della Spezia e con il sostegno di Regione Liguria, dei Comuni della Spezia, Lerici e Porto Venere, dell’Autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure Orientale, del Comando Marittimo Nord, dei Centri di Ricerca e delle realtà industriali del territorio.

Le Vele d’Epoca, le Vele moderne stazzate e la Veleggiata per i neofiti animeranno il Golfo dei Poeti e della Scienza (così definito vista la numerosa presenza di centri di ricerca) e uniranno simbolicamente i tre comuni che vi si affacciano: La Spezia, Lerici e Porto Venere.

Un abbraccio virtuale, che quest'anno non è stato possibile con il Palio del Golfo, che vuole rilanciare la voglia di ripartire della comunità marinara e dare un segnale di speranza e ottimismo.

Questa mattina la conferenza stampa di presentazione dell'evento, anch'essa “inusuale” perhè tenuta in videoconferenza, contraddistinta più che mai da un clima di attesa e da una grande voglia di vedere le vele spiegate nel Golfo, per quella che è una manifestazione ormai entrata nella tradizione.

Sentimenti condivisi da tutti e palesati subito dall'Ammiraglio Giorgio Lazio: “Spero sia una edizione foriera di entusiasmo e di qualità”.

Il Trofeo Mariperman, quindi, non si arrende alla situazione difficile, anzi rilancia il proprio impegno dichiarato già lo scorso anno: “Un anno fa avevamo espresso la volontà di organizzare un grande evento – afferma Balestrero – Queste prospettive non sono venute meno, anzi. In 3 anni pensiamo di riuscire a realizzare una manifstazione non dico come la Barcolana di Trieste, ma che ci si avvicini molto”.
E tornando al presente e all'edizione di quest'anno aggiunge: “Il Trofeo Mariperman non si ferma, il nostro è una sorta di atto di fede. Vogliamo riappropriarci del vento e del mare. Questo è per noi un anno zero. Voglio ringraziare, oltre a tutti gli organizzatori ed i partner, la Marina del Fezzano, Porto Mirabello, Assonautica e Porto Lotti che metteranno a disposizione premi per i primi classificati tra i loro ormeggiati”.

A rivolgere gli auguri al Trofeo è anche il Prefetto della Spezia Maria Luisa Inversini: "Questa manifestazione ha un alto valore simbolico, speriamo che presto La Spezia riprenda a navigare con il vento in poppa e che le vele delle vostre bellissime barche diventino il simbolo di questa rinascita. Tifiamo anche noi per una sorta di nuova Barcolana nel Golfo dei Poeti”.

Parola poi ai rappresentanti delle amministrazioni del tre Comuni che si affacciano sul Golfo, anche se il sindaco della Spezia Peracchini, a causa di problemi tecnici, non è riuscito a parlare.

“Questa manifestazione è molto importante perchè lega tutto il golfo – ha sottolineato il primo cittadino di Lerici Leonardo Paoletti - Grazie alla voglia e alla passione di chi ha voluto portare avanti questo evento, perchè eventi come questo sono fondamentali per chi vive di turismo e di mare. Molto importante è la coesione nel golfo, lavorare insieme su iniziative del genere, collaborare tutti”.

A causa della rimodulazione del programma dell'edizione 2020, le regate del Trofeo non si svolgeranno a Porto Venere e la vice sindaco Paola Bassotti esprime il proprio rammarico: “Siamo molto dispiaciuti di poter essere, quest'anno, tra gli attori protagonisti, ma siamo e saremo a fianco del Trofeo Mariperman, sperando già il prossimo anno di rivederlo anche sul nostro territorio”.

In rappresentanza dell'Autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure Orientale è intervenuta Monica Forini: “E' un grande piacere sostenere una manfestazione che lega tutto il golfo. Purtroppo quest'anno abbiamo dovuto rinunciare al Palio, ben venga questa manifestazione che riavvicina la comunità urbana al mare”.

Conclusione affidata all'ammiraglio Rosario Gioia Passione: "Speriamo di vedere il golfo arricchito da centinaia di vele, per un evento che può diventare davvero un simbolo del Golfo".

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

di Massimo Guerra- Tanti i punti interrogativi sulla formazione bianca Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
Prorogata invece l'ordinanza regionale per la Provincia della Spezia. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa