"Sentiero delle parole tra fiume e mare" diventa realtà In evidenza

Grazie all'utilizzo di geo-tag i "camminatori-visitatori" saranno accompagnati dalle parole dei grandi autori che hanno vissuto il territorio. 

Giovedì, 30 Luglio 2020 19:27

“Sentiero delle Parole tra fiume e mare”, il progetto presentato questa sera, 30 luglio, è stato pensato per la valorizzazione del patrimonio ambientale, paesaggistico e culturale dell'intero territorio del Parco Naturale di Montemarcello-Magra-Vara.

E’ un percorso che punta a valorizzare 18 Km, che vanno da San Terenzo a Bocca di Magra, per molti tratti lungo sentieri preesistenti, associato ad una traccia sonora che accompagna il visitatore alla scoperta dell'identità culturale di questi luoghi, seguendo le tratte di sentieri preesistenti (CAI, Sentiero Liguria).

La particolarità del progetto è l'associazione di una traccia sonora che, grazie all’uso di Loquis, una piattaforma digitale non invasiva, porterà i fruitori alla scoperta dell’identità culturale di questi luoghi.

8d60a86c 82a2 4dcd 911c f100ceaf5abc

Il progetto è stato realizzato con i comuni di Lerici e Ameglia, Roberto Alinghieri e Roberto Nastri, Francesco Rotolo e Lorenzo Curatola, è un “land storytelling” che recupera gli antichi tracciati sentieristici dei popoli liguri di 8000 anni fa, attraverso un’App che fa uso di geo-tag grazie ai quali i “camminatori-ascoltatori” vengono accompagnati da voci narranti capaci di arricchire e amplificare l’esperienza attraverso la lettura di brani dei grandi della letteratura di tutti i tempi che hanno vissuto quei luoghi e li hanno riportati nelle opere letterarie.

Mary e Percy Shelley, Pasolini, Ottieri, Paolo Bertolani, Roberto Pazzi, Montale, Duras, Marinetti, Mauri, Bompiani, Eco, Fortini, Sereni ma anche Soldati, Bocca e Montanelli ecc. saranno dunque i virtuali compagni di viaggio di chi deciderà di lasciarsi trasportare in un percorso “aumentato”, in cui la parte culturale, emotiva e spirituale trasforma ogni singolo “passo” in un momento di arricchimento.

Un Progetto che consente non solo ai visitatori ma anche agli abitanti di questi luoghi, e soprattutto alle giovani generazioni, di conoscere e comprendere meglio la storia e l' ambiente di un territorio straordinario, nell’ottica di una valorizzazione misurabile del suo capitale sociale.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Intensificati i controlli nell’ambito dell’attività di Mare Sicuro. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
E' la meno conosciuta delle tre appartenute al Maestro. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa