Venezia passa il testimone ad Amicarelli alla direzione del Centro Sommozzatori della Polizia In evidenza

La Dott.ssa Bianca Venezia verrà trasferita al Compartimento di Polizia Ferroviaria Piemonte-Valle d'Aosta di Torino.

Venerdì, 03 Luglio 2020 11:20

Lunedì 6 luglio avvicendamento alla direzione del Centro Nautico e Sommozzatori della Polizia di Stato, sede nazionale di formazione e supporto logistico degli operatori della Polizia del Settore Nautico, nonché del Nucleo Sommozzatori, reparto che, come noto, ha sede presso la caserma “Alessandro Saletti” di Pegazzano ed ha la base navale operativa “Rosario Sanarico” presso Punta del Pezzino, alle Grazie di Portovenere.

L’attuale direttore, Primo Dirigente dott.ssa Bianca Venezia, lascia la conduzione dopo circa due anni e mezzo, trasferita presso il Compartimento di Polizia Ferroviaria Piemonte-Valle d’Aosta di Torino, dove assumerà la direzione dell’Ufficio II.

Quello trascorso alla guida del Centro di eccellenza della specialità nautica della Polizia di Stato è stato un periodo di intenso lavoro per il direttore Venezia. La struttura, durante la sua gestione, dando puntuale attuazione alle linee guida ministeriali, ha dato un forte impulso ai corsi di formazione della specialità nautica, in particolare per le polizie straniere, ed alla cooperazione internazionale con i paesi della costa mediterranea dell’Africa volta al contrasto del favoreggiamento all’immigrazione clandestina.

In questo ambito il direttore Venezia, quale referente tecnico, ha costituito un punto di riferimento per tali attività e per la ristrutturazione del settore nautico della Polizia di Stato, tuttora in atto.

Molta attenzione ha posto nel coordinamento e nell’impulso all’attività subacquea svolta dal Nucleo Sommozzatori e dalle cinque Sezioni distaccate (Venezia, Bari, Napoli, Palermo, Olbia), presenti sul territorio nazionale.

Momento particolare della gestione del direttore Venezia è stata proprio la celebrazione del 60° anniversario della fondazione della specialità dei sommozzatori della Polizia di Stato, tenutasi nel giugno 2018 a Villa Marigola in Lerici, alla presenza del Capo della Polizia Franco Gabrielli e dei vertici del Dipartimento della Pubblica Sicurezza e delle autorità politiche, civili e militari della città.

Una importante iniziativa che ha visto recentemente coinvolti i sommozzatori della Polizia di Stato, del Nucleo e delle Sezioni, coordinati dal direttore Venezia, è stato il progetto di verifica ambientale “Il mare durante il coronavirus”, ideato dalla associazione “Marevivo Onlus”, in cui gli specialisti del blu della Polizia hanno fornito un importante supporto tecnico di settore durante le tappe di verifica ambientale svolte nelle acque marine di Napoli, Palermo, Olbia e, prossimamente, di S. Felice Circeo.

Le subentrerà il Primo Dirigente dottor Paolo Amicarelli, proveniente dalla Questura di Ancona, dove ha diretto in ultimo la Divisione P.A.S.I. Alla dottoressa Venezia i migliori auguri per lo svolgimento del nuovo prestigioso incarico, per la sicurezza ferroviaria di tutto il Piemonte e la Valle d’Aosta.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

I positivi residenti nello spezzino sono scesi a 1810. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
Anche alla Spezia il partito della Meloni partecipa alla mobilitazione contro il "decreto insicurezza". Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa