Medici di famiglia: "Ecco perchè il codice NRE non è una soluzione semplice" In evidenza

"Per molti farmaci sono ancora necessarie ricette rosse non inviabili e non dematerializzate."

Lunedì, 23 Marzo 2020 09:52

Leggiamo con preoccupazione i giornali che enfatizzano l’utilizzo del codice NRE delle ricette per ridurre le code negli studi medici. Purtroppo il codice NRE e il suo invio non sono affatto la soluzione più semplice del problema ricette, perché i software della medicina generale non sono ancora in grado di spedire con facilità questi codici sui cellulari e perché la loro trasmissione agli utenti si presta a molti errori e difficoltà.

I medici di medicina generale hanno già adottato l’invio telematico delle ricette a chi dispone di mail che è il sistema certamente più semplice ma per molti farmaci sono ancora necessarie ricette rosse non inviabili e non dematerializzate.

Siamo molto dispiaciuti che non si sia potuto ancora semplificare un percorso che era stato pensato per eliminare completamente il cartaceo e velocizzare le procedure con invio di sole ricette reperibili in rete, quindi virtuali senza più necessità di passaggio ad un ritiro diretto dal medico. Purtroppo, mentre alcune regioni come il Trentino e il Veneto sono riuscite in questo passaggio tutte le alte Regioni sono in ritardo e la risposta definitiva al problema, che sarebbe la ricetta dematerializzata vera, non è ancora accessibile in Regione Liguria.

Per questo invitiamo i cittadini a non credere alla notizia che con l’ausilio di questo codice i problemi saranno facilmente risolti. I cittadini possono confidare nel fatto che i loro medici di famiglia si sono già organizzati per rendergli la vita più facile e aiutarli senza intasare gli studi. Il codice NRE è uno degli strumenti che potrà essere utilizzato non il più semplice né il più frequente.

Contattate per telefono il vostro medico di famiglia e concordate bene con lui il sistema che risponde meglio alle vostre possibilità e necessità. Questo oggi è il messaggio che i medici di famiglia si sentono di dare ai cittadini in attesa della vera rivoluzione che ancora qui non è pronta, la ricetta unica per tutti i farmaci e dematerializzata vera, senza più carta che gira.

In ogni modo aspettiamo che l’utilizzo del Codice NRE sia reso più semplice fra qualche giorno con una modifica dei software dei Medici di medicina generale.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

192 mila euro in tutto dal ministero dell’Interno per i controlli sui litorali di Ameglia, Porto Venere, Bonassola, Framura e Deiva Marina. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Coronavirus: alla Spezia ancora 24 positivi

Martedì, 07 Luglio 2020 17:29 cronaca
Il numero dei positivi in Liguria scende di altri 25 Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa