Quasi 230 studenti sul camion della Polizia In evidenza

Per una campagna di sensibilizzazione sul corretto uso della rete e dei social.

Mercoledì, 19 Febbraio 2020 14:26

 

Nel pomeriggio di ieri si è conclusa al Molo Italia la tappa spezzina della 7^ edizione della Campagna educativa itinerante realizzata dalla Polizia di Stato e dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca sulla sensibilizzazione e prevenzione dei rischi e pericoli della Rete partita dall’Aquila il 16 settembre scorso e che ha fatto tappa anche a Sanremo nei giorni del Festival.

“E’ importante navigare e conoscere la tecnologia ma è ancora più importante avere la percezione dei rischi che si celano e soprattutto rispettare delle regole di comportamento e di buonsenso nell’utilizzo della rete” – ha commentato il Dirigente del Compartimento Polizia Postale e delle Comunicazioni “Liguria” Dr.ssa Tiziana PAGNOZZI.

Coadiuvata dal Vice Dirigente Ing. SURLINELLI e dal personale specializzato della Sezione Polizia Postale e delle Comunicazioni spezzina, ha incontrato complessivamente 229 studenti della Provincia della Spezia di cui 118 delle Scuole Secondarie di 1° grado e 111 delle Scuole Secondarie di 2°grado, avvicendatisi all’interno del Truck.
I ragazzi hanno animato anche il vicino gazebo informativo della Questura, apprezzando la presenza dei mezzi in esposizione della Polizia Stradale, dei Poliziotti di quartiere e della pattuglia della Squadra Volante di turno, fatta giungere sul posto per l’occasione.

Il Questore ed il Dirigente del Compartimento Polizia Postale e delle Comunicazioni alle ore 10.30 hanno accolto, per un breve momento istituzionale con i ragazzi sul Truck, il Prefetto Dr. Lucio Antonio Garufi, il Sindaco Pierluigi Peracchini, il Vice Comandante della Capitaneria di Porto C.F. Boretaz, il Direttore Sanitario dell’A.S.L. 5 Liguria Dr.ssa Banchero, gli Assessori all’Istruzione Giulia Giorgi e alla Sicurezza Gianmarco Medusei, ed infine, in rappresentanza del Dirigente l’Ufficio Scolastico Regionale per la Liguria ambito territoriale della Spezia, la Prof.ssa Donatella Mezzani.

Le istituzioni sono scese in campo alla Spezia con l’eccellenza della Polizia di Stato, la Polizia Postale e delle Comunicazioni, per aiutare i ragazzi e le famiglie a capire qual è un uso responsabile dei social network e dei social in generale, perché anche nella nostra città non possiamo abbassare la guardia e abbiamo bisogno della sensibilità dei ragazzi perché possano acquisire la forza di denunciare o rappresentare eventuali episodi di cui sono stati testimoni o vittime.

Per qualsiasi esigenza e per un supporto anche informativo, invitiamo a consultare la pagina del Commissariato di P.S. on line della Polizia di Stato oppure a rivolgersi alla Sezione Polizia Postale e delle Comunicazioni di Piazza Verdi con ingresso da Scalinata Fillia.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

 Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

di Alessio Boi - Lo scrive su Facebook Emilio Iacopi, capogruppo leghista in consiglio comunale a Sarzana. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
La drammatica testimonianza di Andrea Angelotti, l’autista del corriere rimasto coinvolto nel crollo del ponte di Albiano. Operato, per fortuna sta bene. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa