"Ilegittima l’assunzione di Merlo in MSC": a rischio anche l'accordo sul nuovo terminal crociere spezzino In evidenza

Colpo di scena, il Consiglio di Stato ribalta il verdetto del TAR: l’Anticorruzione è competente anche per l’esecuzione delle sanzioni. 

Giovedì, 31 Ottobre 2019 21:01

È stato ribaltato il pronunciamento del TAR sul caso dell’assunzione di Luigi Merlo nella compagnia MSC. Il Consiglio di Stato ha accolto l’appello che l’ANAC aveva presentato contro il ricorso del colosso svizzero a suo tempo promosso dal TAR.

I giudici hanno sancito la validità della delibera dell’Autorità Anticorruzione, che accertò come l’assunzione in MSC di Merlo, ex presidente dell’Autorità Portuale di Genova, configurasse un caso di cosiddetto “pantouflage”, ovvero il passaggio di funzionari pubblici nei ranghi di imprese private.

Ma soprattutto il Consiglio di Stato ha sciolto uno dei maggiori dubbi che ruotavano intorno al caso Merlo, stabilendo che spetta proprio all’ANAC l’esecuzione delle sanzioni per la violazione dell’art. 53, comma 16 ter del d.lgs. n. 165/2001.

Spetterà quindi ad ANAC, ora, la verifica del rispetto, nei 3 anni dall’assunzione, cioè dal gennaio 2017 al gennaio 2020, del “divieto” per MSC e Merlo di “contrattare con le pubbliche amministrazioni”

Potenzialmente sarebbero a rischio molti contratti sottoscritti da MSC con le pubbliche amministrazioni, tra cui anche gli accordi per il nuovo terminal crociere con l’Autorità Portuale della Spezia.

Una sentenza “pilota”, quindi, che potrebbe scatenare un’autentica tempesta nei porti italiani e nel mondo della logistica.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Il consigliere regionale Francesco Battistini sullo stanziamento per il Felettino. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
Il commento del consigliere di LeAli a Spezia contro il governatore della Regione Liguria Giovanni Toti. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa