Bandiera tricolore e scritta Made in Italy, ma erano prodotti cinesi In evidenza

Sequestrati quasi 5600 accessori per il bagno.

Mercoledì, 30 Ottobre 2019 15:40

Nell’ambito della costante attività di repressione dei traffici illeciti, i funzionari dell’Agenzia Dogane e Monopoli (ADM), Ufficio delle Dogane della Spezia, hanno individuato e fermato all’interno di un container proveniente dalla Cina 5.564 accessori per il bagno di vario tipo (portasalviette, portasapone, ecc.) recanti una falsa indicazione di origine.

La merce di origine cinese, destinata ad una azienda bresciana e già pronta per la vendita al minuto, era infatti contrassegnata da una etichetta raffigurante la bandiera italiana accompagnata dalla scritta “Made In Italy” e “Fabbricato in Italia”.

Il legale rappresentante della Società importatrice è stato denunciato presso la locale Procura della Repubblica per i reati di cui all’art. 4, c. 49, L. 350/2006 (falsa indicazione di origine) e all’art. 517 C.P. (vendita di prodotti industriali con segni mendaci).

La merce, a seguito del nulla osta del Magistrato procedente, è stata successivamente regolarizzata.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Il presidente della Regione Giovanni Toti commenta la decisione del consiglio comunale di Porto Venere. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
Giovedì 19 dicembre con il gruppo dialettale "La n'è mai tropo tardio". Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa