Il nuovo libro di Alessandra Genova è per salvare i galgos spagnoli In evidenza

Un progetto che ha suscitato l'interesse di tv e giornali e diventa anche uno spot.

Venerdì, 26 Luglio 2019 13:12
È un obiettivo importante quello che si pone Daniela von Berger, proprietaria di un agriturismo alla Spezia e molto attiva nell'associazione GACI (Greyhound adopt center Italy): nata nel 2002 è la prima associazione in Italia a divulgare la tragedia dei Greyhound irlandesi e dei Galgos spagnoli e a promuovere la loro adozione in famiglie desiderose di donare una nuova vita piena di amore ed attenzioni.

Lo scopo é sensibilizzare ragazzi e bambini al dramma dei galgos spagnoli, cani esili e dolcissimi utilizzati per la caccia.
E lo fa nel modo più vicino ai ragazzi... con un libro, che parla proprio di una di loro, in bilico tra social, instagram e l'amore per gli animali.

Il compito di tradurre il progetto in libro è stato affidato alla scrittrice spezzina Alessandra Genova, che di ritorno dalla Spagna ha prestato volentieri la sua immagine e la sua penna al progetto.

"Abbiamo scelto Alessandra - dice Daniela - perché è una scrittrice molto amata dai ragazzi, una donna sensibile che ha immediatamente colto l'essenza del progetto e lo ha trasformato in un bellissimo libro".

Il libro ha suscitato l'interesse di TV e giornali, al punto che in questi giorni nell'agriturismo di proprietà di Daniela, splendida oasi alle spalle della città, verrà girato lo spot promozionale del libro "Un filo lungo dalla Spagna all'Italia": protagonisti i due meravigliosi galgos adottati da Daniela, Celtic e Maya, che rappresenteranno i loro fratelli spagnoli in cerca di una casa.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Fornisce assistenzasocio-sanitaria a persone in stato di fragilità. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
Il Sindaco di Santo Stefano Sisti ha approvato la presentazione di un esposto per procurato allarme. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa