Hockey Sarzana, contro il Correggio serve una vittoria per avvicinare i playoff In evidenza

Una partita da non sbagliare per un passo fondamentale verso un traguardo storico.

Lunedì, 12 Marzo 2018 18:49
Un Carispezia che viene dall’ “impresa” di Trissino sfida martedì 13 marzo, al Vecchio Mercato, il Bdl Correggio Hockey già matematicamente retrocesso in serie A2, ma reduce da una fantastica partita in Coppa Cers a Voltregà in Spagna, vinta dai padroni di casa a soli 49 secondi dal suono della sirena finale, dopo che gli ospiti hanno sfiorato in più di un’occasione un successo che li avrebbe proiettati alla final-four di Coppa Cers. Gli spagnoli hanno sudato tutta la partita contro un grande BDL Correggio, il migliore di tutta la stagione, capace di rimontare tre volte i padroni di casa e di tenere acceso fino alla fine un sogno che, se si fosse avverato, poteva diventare una delle “favole” più belle di sempre dell’hockey italiano.

Ma torniamo al campionato di serie A1, il Correggio Hockey conta 7 punti in classifica generale e, dopo la sconfitta subita nell’ultima partita di Scandiano, è matematicamente retrocesso in serie A2, ma guardando i risultati della stagione si può vedere come il Correggio ha dato filo da torcere a tutti. I rossoneri di Francesco Dolce sanno che la difficoltà maggiore di questa partita sono essi stessi.
I sarzanesi, dopo la disgraziata sconfitta interna contro il Monza, sono andati a vincere a Trissino a dimostrazione che se giocano da “Sarzana” non devono certo temere questo Correggio.

La lotta per l’ottavo posto vede ora il Monza con 32 punti, ma con una partita in più giocata, seguito da Sarzana e Trissino con 31 punti.

Presentiamo ora la compagine emiliana, che per la prima volta nella sua storia è stata una delle protagoniste della Coppa Cers. La formazione emiliana ha affrontato questa stagione con Pablo Jara, in panchina nel ruolo di giocatore-allenatore, l’esperto difensore cileno di passaporto italiano di 32 anni arrivato dal Pieve nell’ultimo mercato estivo. Il mister cileno/modenese aveva preso il posto di Juri Ialacci, coach da sempre in biancorossoblu dopo poche giornate, il quale aveva ricevuto l’eredità di Massimo Barbieri, passato al Bassano. Il Correggio ha allestito una rosa competitiva, confermando tra i pali Michael Saitta e gli esterni Enrico Zucchiati , Davide Nadini e Peter Ehimi. Poi ha pescato dal mercato estero altri due stranieri, ingaggiando il ventitreenne attaccante portoghese Tomas Castanheira, fratello di Renato, che lo scorso anno ha militato nella Ok Liga spagnola con la maglia dell’Alcoy, e il venticinquenne difensore spagnolo Kilyan Aguilar, lo scorso anno in forza al Trissino, originario di Barcellona e con diverse esperienze nella Ok Liga con Alcoy, Blanes e Calafell. Sono arrivati poi dal Modena il secondo portiere Fabio Casari e Matteo Mangano. A completare la rosa a disposizione di Jara ci sono due correggesi doc: il portiere Francesco Ghiddi e gli attaccanti Eugenio Sala, promosso dalla squadra di serie B. Proprio dopo la partita d’andata contro il Sarzana ci fu la rottura con i fratelli Castanheira i quali, per disaccordi di carattere tecnico con la società, hanno fatto ritorno in Portogallo e la società del Presidente Vezzali è corsa al riparo con l’ingaggio dell’ Argentino Luciano Ambrosio, ma ormai il destino era quasi segnato e l’avventura nella massima serie si concludeva con la sconfitta nel derby contro lo Scandiano.

“Martedì gara determinante, dobbiamo vincere - dichiara il presidente Corona – non sarà una partita facile, come tutti vogliono farci credere, Correggio al di là della retrocessione è un avversario tosto e lo ha dimostrato a Voltregà in Coppa Cers. A noi mancherà il nostro capitano Davide Borsi, squalificato per due turni, dopo la gara di Trissino per uno grosso abbaglio preso dai direttori di gara al termine della partita. La società ha presentato ricorso speriamo che le nostre motivazioni vengano accolte. Ci servono tre punti per raggiungere l’ottavo posto in classifica – conclude Corona – e, per ottenerli, dovremo fare un’altra buona prestazione dopo quella di domenica a Trissino, sia a livello tecnico che mentale perché di sicuro troveremo un Correggio che non regalerà niente”.

I precedenti tra Hockey Correggio e Carispezia Hockey Sarzana sono solamente nove per la serie A1 con sette vittorie da parte dei rossoneri e due per gli emiliani, conquistate entrambe la scorsa stagione, gli altri precedenti riguardano la serie A2 con sfide infinite e con la prima promozione in serie A1 conquistata a braccetto nel 2009. Nella gara contro il Correggio i rossoneri cercheranno di ripetere l’ultima splendida prova fornita contro il Trissino. Squadra, quindi, orfana del capitano Borsi, sempre che non arrivi una grazia dell’ultimo momento dalla commissione d’appello; un risultato positivo proietterebbe i sarzanesi ad affrontare lo squadrone del CGC Viareggio sabato prossimo al Vecchio Mercato con il piglio giusto.

Si giocherà martedì 13 marzo alle 20.45 al Vecchio Mercato di Sarzana. Arbitri il Sig. Carmazzi (LU) il Sig. Rago (BA), ausiliario Sig. Righetti (SP).

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Hockey Sarzana

Uno dei migliori giovani italiani. Leggi tutto
Hockey Sarzana
Dal 25 al 27 maggio a Follonica. Leggi tutto
Hockey Sarzana

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa