Il Canale Lunense protagonista di un importante convegno ad Albenga In evidenza

L'importante esperienza del Consorzio del Canale Lunense in Val di Magra diventa un modello di riferimento per la bonifica e l'irrigazione per l'intera regione Liguria. E' in programma, infatti, venerdì 22 gennaio a partire dalle 9,30, un significativo convegno ad Albenga, promosso dal Presidente di Anbi Liguria Morachioli ed organizzato insieme all'Amministrazione Comunale di Albenga, in collaborazione con Anbi Nazionale.

Mercoledì, 20 Gennaio 2016 18:02


Il convegno permetterà di fare il punto sulla situazione legata ai temi della bonifica e dell'irrigazione nelle altre parti del territorio ligure (in questo caso nell'area dell'albenganese) che non hanno uno strumento operativo come il Consorzio del Canale Lunense, a tutt'oggi unico esempio regionale.

"Porteremo ad Albenga la nostra esperienza – spiega il Presidente del Canale Lunense Massimo Morachioli – con i suoi lati positivi e i suoi limiti. Sarà utile capire se l'intero territorio regionale può avvalersi di questa modalità di approccio e di intervento sul territorio. Ci sono esempi concreti anche al di fuori della Liguria di come i consorzi di bonifica e irrigazione abbiano davvero difeso il territorio e contemporaneamente agevolato lo sviluppo. Credo che sia il momento di guardare avanti e trovare assieme una modalità di intervento non solo a difesa del nostro territorio ma anche per far emergere le sue potenzialità".


Al convegno sono previsti gli interventi di Giorgio Cangiano (sindaco di Albenga), Francesco Vincenzi (Presidente Anbi), Massimo Morachioli (Presidente Anbi Liguria), Angelo Ferrarini (Direttore del Consorzio del Canale Lunense), Diego Terruzzi (Dirigente difesa del suolo della regione Lombardia), Mirco Mastroianni (Presidente Cia Savona), Gerolamo Calleri (Presidente Coldiretti Savona), Davide Salvi (Presidente Ugc – Copagri Savona e Imperia), Massimo Rebella (Presidente Confagricoltura Savona), Franco Vazio (Vice Pres. comm. giustizia Camera dei Deputati), Michele Malfatti (Anci Liguria).
Concluderà la prima parte dei lavori Stefano Mai, Assessore all'Agricoltura della Regione Liguria.


Nel pomeriggio è in calendario una tavola rotonda alla quale parteciperanno i sindaci dei comuni del comprensorio del bacino del Centa assieme ai rappresentanti regionali delle associazioni agricoltori e degli ordini professionali dei geologi, agronomi e ingegneri.
"L'auspicio - conclude il Presidente Massimo Morachioli - è che, al termine del Convegno e della successiva tavola rotonda, i sindaci e tutti i partecipanti arrivino a produrre un documento unitario da proporre alla Regione Liguria come base di partenza per l'istituzione di un consorzio di bonifica ed irrigazione esteso all'intero bacino idrografico del fiume Centa, con un comprensorio che andrebbe a coinvolgere 24 comuni del savonese- imperiese e due del cuneese".

 

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
Canale Lunense

Tel. 0187 620145 / 0187 621556

www.canalelunense.it

Ultimi da Canale Lunense

In fase avanzata anche la riqualificazione dell'edificio esistente che attualmente ospita le pompe idrovore. Leggi tutto
Canale Lunense
Aperta al pubblico con ingresso gratuito nel rispetto delle norme anti Covid, la giornata sarà interamente dedicata all'agricoltura e ai prodotti tipici del territorio in cui opera il Consorzio del… Leggi tutto
Canale Lunense

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa