Riapre il mercato settimanale di via Prosperi con misure organizzative di sicurezza per prevenire il contagio da Covid 19 In evidenza

Il Sindaco Peracchini firma l'ordinanza

Sabato, 23 Maggio 2020 11:49

 

Semaforo verde al mercato settimanale di via Prosperi, da martedì prossimo 26 maggio, ma con nuove disposizioni organizzative per assicurare il suo svolgimento in tutta sicurezza. È quanto dispone l'ordinanza firmata stamani dal Sindaco Pierluigi Peracchini, in collaborazione con l'Assessore Lorenzo Brogi e gli uffici del Commercio, che prevede nuove misure, concordate con le associazioni di categoria, per garantire il rispetto dei protocolli e delle linee guida idonei a prevenire o ridurre il rischio di contagio da Covid 19.

Il provvedimento dispone la regolamentazione del mercato di via Prosperi, per tutta la durata dell'emergenza epidemiologica da Covid 19, nel rispetto delle 'Linee di indirizzo per la riapertura delle attività economiche, produttive e ricreative' approvate dalla Conferenze della Regioni e delle Provincie Autonome il 16 maggio scorso.

Verranno dunque riposizionati parte dei posteggi collocati nel lato dei palazzi per consentire l'apertura di tre varchi di emergenza, verrà predisposta la chiusura dell'ingresso al Parco XXV Aprile durante l'orario di svolgimento del mercato e verrà creato un percorso a senso unico, con l'ingresso al mercato esclusivamente da viale Italia e l'uscita su via del Canaletto, consentendo di transitare, attraverso i tre nuovi varchi solo in direzione uscita, nel marciapiede a margine della corsia di emergenza retrostante i posteggi collocati lato fabbricati. Inoltre verrà installata un'apposita segnaletica verticale all'ingresso e all'uscita del mercato, indicante il percorso obbligato per gli utenti, l'obbligo di sostare ad una distanza di 60 centimetri dai banchi, l'obbligo di mantenere la distanza interpersonale di un metro dagli altri utenti e dagli operatori del mercato. Verranno sorvegliati gli ingressi al mercato così da evitare assembramenti e verrà sospesa la vendita di merci usate.

Tutti coloro che accederanno al mercato di via Prosperi dovranno indossare correttamente i dispositivi a protezione delle vie respiratorie (le mascherine), ad esclusione dei bambini al di sotto dei 6 anni e le persone con disabilità non compatibile con l'uso continuativo della mascherina.

L'ordinanza del Sindaco Peracchini prevede l'obbligo per gli operatori del mercato di:

• Pulire e igienizzare le attrezzature prima dell'inizio delle operazioni di vendita

• Mettere a disposizione della clientela prodotti igienizzanti per le mani

• Rispettare il distanziamento interpersonale di almeno un metro dagli altri operatori anche nelle operazioni di carico e scarico

• In caso di vendita di abbigliamento, mettere a disposizione della clientela guanti monouso da utilizzare obbligatoriamente per scegliere in autonomia la merce, toccandola

• Usare guanti 'usa e getta' e sistemi di disinfezione delle mani, in particolare nelle operazioni di pagamento

La violazione dell'ordinanza sindacale è punita ai sensi dell'art. 4 D.L. n. 19/2020 con la sanzione amministrativa compresa fra un minimo di 400 euro e un massimo di 3.000 euro.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
Comune della Spezia

Piazza Europa, 1
19100 La Spezia

Tel. 0187 727 456 / 0187 727 457 / 0187 727 459
Fax 0187 727 458

www.comune.laspezia.it/

Ultimi da Comune della Spezia

Il sindaco Peracchini: "Il gioco delle tre carte non funziona più: Il centrosinistra e il M5S sono al Governo e da loro dipendono i due dicasteri chiave per il futuro… Leggi tutto
Comune della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa