"Solidarietà alla lavoratrice LSCT licenziata, non partecipo allo scambio di auguri" In evidenza

Il sindaco duro contro Contship: "Auspico che inverta la rotta: gode di una concessione pubblica da 50 anni e sta disattendendo tanti progetti":

Giovedì, 19 Dicembre 2019 16:30

"I miei più sinceri auguri di trascorrere un buon Natale e un ben più sereno anno nuovo vanno alla lavoratrice licenziata da LSCT. Per questo, non parteciperò al consueto scambio di auguri previsto questa mattina negli uffici di Contship – dichiara il Sindaco Pierluigi Peracchini. Non è condivisibile per la Città che il Gruppo Contship, che lavora nel nostro porto con una concessione pubblica da oltre 50 anni e che guadagna oltre 30 milioni di euro annui, non abbia trovato una ricollocazione al suo interno per una lavoratrice dopo trent'anni di onorato servizio".

"Personalmente l'amarezza è doppia quando ad essere perso nel tessuto sociale è il lavoro di una donna perché, alle soglie del 2020, questo è un fatto ancor più increscioso: non è mai accaduto un licenziamento di questo tipo nella comunità portuale e credo che abbia avuto l'effetto di un'ulteriore incrinatura dei rapporti fra Contship e la Città", continua il sindaco.

"È bene ricordare, infatti, che la società gode di una concessione pubblica di 53 anni, per la quale dovrebbe restituire Calata Paita, uno spazio che è fondamentale per lo sviluppo strategico della nostra Città. Siamo in attesa che Contship si adoperi per il ritiro da quelle aree perché si possa ampliare il Molo Garibaldi e si possa restituire alla Città Calata Giobatta Paita, procedendo così nella costruzione del nuovo terminal crociere, frutto del primo project financing in Italia grazie a una partnership pubblico-privato con un investimento di 41 milioni di euro da parte di Royal Caribbeam. Msc Cruises e Costa Crocere e del nuovo waterfront".

"Auspico un'inversione di rotta da parte di Contship - conclude Peracchini - per recuperare quella responsabilità sociale d'impresa che l'ha sempre contraddistinta e il rapporto di fiducia con la Città a partire dal futuro della lavoratrice e dei tanti progetti promessi ma ancora oggi disattesi".

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
Comune della Spezia

Piazza Europa, 1
19100 La Spezia

Tel. 0187 727 456 / 0187 727 457 / 0187 727 459
Fax 0187 727 458

www.comune.laspezia.it/

Ultimi da Comune della Spezia

Intorno alle 13 dovrebbe essere possibile riaprire almeno due corsie su quattro. Leggi tutto
Comune della Spezia
I due poli espositivi condividono dal 2005 i locali del quattrocentesco oratorio di San Bernardino. Leggi tutto
Comune della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa