Piazza Cavour, le precisazioni dell'amministrazione In evidenza

La nota del Comune sul progetto di riqualificazione della piazza.

Sabato, 19 Ottobre 2019 16:15

A seguito della recente proposta pubblicata dai media su piazza del mercato, l'Amministrazione comunale ritiene opportuno fare alcune doverose precisazioni.

Nel concorso non è stato presentato il progetto rappresentato nei grafici pubblicati negli articoli di stampa, ma uno simile che prevedeva sempre parcheggi al primo piano e il mantenimento della copertura esistente.

Tale ipotesi trovava un suo primo ostacolo strutturale insormontabile nell'impossibilità di inserire un piano rialzato nella struttura: tale proposta peraltro evidenziava un scarsa conoscenza della struttura esistente.

Non corrisponde al vero che il bando escludesse la possibilità di realizzare parcheggi: lo testimonia il fatto che una delle 5 proposte finaliste prevedesse parcheggi al piano terra.

Il bando si è limitato a riportare le conclusioni del lungo percorso partecipato: tra le varie richieste avanzate quella di realizzare lavori non eccessivamente impattanti, sia come tempi, sia come logistica, per non limitare eccessivamente l'operatività della attività presenti nella piazza.

Il nuovo progetto (che i proponenti hanno quindi rivisto avendo accertato la impossibilità della soluzione proposta nel concorso di progettazione) a prescindere da valutazioni estetiche, sulle quali sorgono comunque parecchi dubbi, anche in virtù di un futuro parere della sovrintendenza, è di fatto realizzabile esclusivamente abbattendo completamente la struttura, e ricostruendola di sana pianta.

Ciò risulta impossibile con i soldi a disposizione, basti pensare che per l'attuale struttura, che non prevede un piano superiore carrabile, rampe, banchi fissi, impiantistica ed inaugurata nel 2005 sono stati spesi 7,3 milioni di euro. Soldi pubblici, soldi della città e dei cittadini, che è impensabile, dopo soli 14 anni, sprecare completamente.

Per la determinazione del progetto vincitore è stato fatto un percorso partecipativo serio e mai svolto nella nostra città.

Tale percorso non è finito con il bando, ma si è evoluto ulteriormente, a seguito di incontri dedicati con tutti i soggetti coinvolti, e soprattutto confrontandosi con le associazioni di categoria e soprattutto con chi in piazza ci lavora; sono state condivise scelte importanti che determineranno un aumento della vivibilità, del benessere, dell'igiene, della qualità dei parcheggi, con disagi e tempi compatibili con il mantenimento del mercato durante i lavori.

Siamo giunti ad una sintesi che rappresenta una giusta mediazione, compatibilmente con le possibilità tecniche ed economiche, che rappresenta le diverse sensibilità che animano il nostro mercato, cercando di risolvere tutte le problematiche proposte, senza trascurare il problema parcheggi.

È necessario concentrarci sia sul contenitore che sul contenuto, che è il vero valore aggiunto della piazza, evolvendo il nostro mercato, che rappresenta qualità eccezionali, pensando anche al domani, coniugandolo con una mobilità dedicata, magari completamente elettrica.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
Comune della Spezia

Piazza Europa, 1
19100 La Spezia

Tel. 0187 727 456 / 0187 727 457 / 0187 727 459
Fax 0187 727 458

www.comune.laspezia.it/

Ultimi da Comune della Spezia

In scena la Compagnia dei Somari con Il piccolo Clown mercoledì 20 novembre alle 10 Leggi tutto
Comune della Spezia
Il Comune della Spezia aderisce all’iniziativa: Palazzo civico si illuminerà di viola per accendere i riflettori su un ‘killer silenzioso’ ancora troppo poco conosciuto Leggi tutto
Comune della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa