Spezia - Cittadella, play-off da tutto esaurito ma ancora in forse In evidenza

di Massimo Guerra - Gara da dentro o fuori.

Giovedì, 16 Maggio 2019 11:36

Picco verso il tutto esaurito per il preliminare play-off contro il Cittadella di Venturato (fischio d'inizio venerì 17 maggio ore 21), sfida secca dentro o fuori, decisiva per proseguire nel percorso a tappe verso il terzo e ultimo posto valido per la serie A.

 

Il terremoto Palermo ha scosso il campionato di B dalle fondamenta, con la rivoluzione in griglia play-off (ripescato il Cittadella) e play-out (retrocesso il Palermo con Carpi e Padova, niente spareggio tra Foggia e Salernitana) ma è tutto in bilico perché i rosanero hanno impugnato la decisione blitz della Lega, che ha mantenuto fermo il calendario play cambiandone i soggetti: oggi stesso si saprà se la Corte d'Appello concederà la sospensiva richiesta, ovvero se le partite in programma da domani salteranno a data da destinarsi.

Malgrado le incertezze, Spezia e Cittadella stanno concentrandosi per la sfida di domani, con i veneti attesi oggi nello spezzino per un mini-ritiro. Entrambe le squadre hanno completato la rifinitura a porte chiuse nei giorni scorsi: mister Marino può disporre della rosa al gran completo, eccetto i lungodegenti Acampora e Mastinu. Per scardinare la difesa dei veneti probabile che il tecnico aquilotto punti tutto sulla velocità in attacco, escludendo Galabinov almeno dal primo minuto, privilegiando Gyasi, Okereke e Da Cruz. In difesa e a centrocampo non ci dovrebbero essere sorprese, a parte il ballottaggio in mediana tra Bartolomei e Maggiore vicino a Mora e Ricci.

Anche Venturato può contare sull'intera rosa, eccetto l'infortunato centrocampista Settembrini. Probabile che il mister veneto confermi quasi in toto l'undici che ha pareggiato a Palermo, unico dubbio il ballottaggio in avanti tra Finotto e Diaw, che ha fatto due gol in due partite e appare in crescita. Nell'undici veneto da temere oltre alla coppia di punte anche la qualità di Moncini, utilizzato dietro la punta nel 4-2-3-1 di Venturato, ma anche la tecnica di Schenetti, giocatore a tutto campo.

C'è incertezza su quanti tifosi veneti saranno presenti al Picco domani sera, sia per le incognite che ancora gravano sulla gara, sia perché i biglietti si potranno acquistare sul circuito Etes fino alle 19 di domani sera. Probabile che alla fine ci saranno almeno 200 tifosi al seguito, anche perché la partita di domani sera sarà l'ultima della stagione per una delle due squadre, speriamo non per lo Spezia.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Dovrà rispondere di detenzione di droga ai fini di spaccio. I Carabinieri lo controllavano già da tempo. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
Nel mirino la nuova dotazione della Polizia Locale: "60 mila euro di spesa quando mancano bibliotecari e assistenti sociali". Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa