Ottimi risultati ai campionati regionali assoluti al Montagna In evidenza

Oltre 400 atleti si sono confrontati in tutte le discipline olimpiche.

Mercoledì, 15 Maggio 2019 09:15
Atletica leggera, successo di partecipazione e organizzativo per i campionati regionali assoluti andati in scena lo scorso week-end al campo Montagna sotto la regia organizzativa dell’Atletica Spezia Spezia Duferco, in attesa delle finali dei campionati di società che il 15 e 16 giugno vedranno protagoniste al Montagna le 24 migliori società italiane.

Sabato e domenica oltre 400 tesserati delle principali società agonistiche della regione si sono misurati in tutte le discipline olimpiche ovvero corsa, salti e lanci. Il meteo umido e non proprio primaverile unito ad un forte vento ha un po’ condizionato i risultati, ma la due giorni ha regalato emozioni e anche diversi record personali. La squadra di casa presieduta da Stefano Mei con Chicco Leporati ed il suo staff alla guida del settore tecnico ha ottenuto ottimi risultati sia in campo maschile sia in campo femminile.

In particolare nella prima giornata di gare Janko Lattarulo ha ottenuto un ottimo tempo di 10.88 davanti a Matteo Lessi (Trionfo ligure) e Luca Bianciardi (Arcobaleno Savona) purtroppo risentendo di un leggero infortunio muscolare che gli ha impedito di gareggiare domenica sui 200 metri vinti da Andrea Delfino (Cus Genova) in 21,79 davanti a Lessi e Bianciardi.

Miglior risultato personale anche per l’atleta di casa Andrea Del Sarto, che ha dominato i 1.500 ma soprattutto i 5.000 metri conclusi sotto i 15 minuti davanti a Carlo Pogliani della Cambiaso Risso di Genova ed al compagno di team Paolo Bonazzi.

In campo femminile da rimarcare in casa Spezia Duferco la vittoria sui 200metri di Elena Arena, davanti a Debora Nemin dell’Atletica Arcobaleno Savona ed alla compagna di squadra Alessia Furno, confortante il secondo posto di Alice Franceschini (Spezia Duferco) praticamente all’esordio nei 3000 siepi, giunta dietro a Ludovica Cavalli del Trionfo ligure atleta junior di livello nazionale, mentre la Franceschini si è aggiudicata la “sua” gara ovvero i 5.000 regolando Silvia Tanda del Trionfo Ligure e Elisabetta Ottonello del Cus Genova.

Ottimo anche il primo posto di Rachele Gerardi (Spezia Duferco) nei 400 ostacoli davanti a Anna Auxilia (Arcobaleno) e Valeria Brignolo (Maurina Olio Carli).

Tra gli altri risultati da sottolineare la doppietta nei 400 e negli 800 metri di Stefania Biscuola dell’Atletica Arcobaleno Savona che ha superato nei 400 Rita Ricciotti (Spezia Duferco) e Giuditta Ponsicchi (Cus Genova) mentre negli 800 è arrivata davanti a Valentina Russo (Cus Genova) e Elisa Sacco (Arcobaleno Savona). Nella marcia successo di Barchisio Faedda (Trionfo Ligure), il master sardo vero fuoriclasse della specialità, davanti a Guglielmo Brusacà atleta di casa, infine da segnalare la quota di 4 metri e 40 centimetri raggiunta nel salto con l’asta da Matteo Olivieri della Maurina Olio Carli.

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

L’ex magistrato ritorna ai mesi precedenti alle elezioni comunali del 2017: Orlando pensava a lei come candidato sindaco del centrosinistra. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa