Basket, vittoria all'overtime per la CA Carispezia In evidenza

Prova di resistenza per le bianconere, che superano 85-88 Civitanova dopo 45'.

Lunedì, 18 Marzo 2019 09:07

 

Vittoria sudata ma importante per la Crédit Agricole Carispezia, che può partire per le Final Eight di Coppa Italia a Campobasso con un successo in più a referto. Ci è voluto un supplementare per superare l’intrepida resistenza di Civitanova Marche, ma alla fine le bianconere sono riuscite a portare a casa una vittoria determinante nella corsa ai playoff. Quattro le giocatrici in doppia cifra, con Lana Packovski top scorer di giornata con 25 punti realizzati, conditi assieme al 61% dal campo, 8 rimbalzi e 5 assist.

LA PARTITA 

Il primo canestro della gara lo realizza Silvia Sarni, che sarà una delle protagoniste del quarto iniziale con 8 punti. Bocola regala cinque lunghezze di vantaggio alle locali (9-4), prima che sei punti delle bianconere diano loro il controsorpasso (9-10) con Packovski e la stessa Sarni. Ancora Bocola riporta avanti Civitanova, poi la frazione prosegue sui binari dell’equilibrio, prima che il 5-0 nell’ultimo minuto faccia chiudere le marchigiane avanti di 4 sul 24-20.
De Pasquale ritocca il massimo vantaggio del Fe.Ba (+6, 26-20), poi la CA Carispezia prova a dare la prima spallata alla partita, confezionando un parziale di 0-13 (26-33) caratterizzato da intensità difensiva e precisione al tiro, griffato dal trio Cadoni-Templari-Linguaglossa. Due liberi di Orsili sbloccano le locali, poi le bianconere toccano anche il +13 sul 28-41 con una tripla di Packovski. Ma Civitanova non molla e rosicchia qualcosa, rientrando fino al -4 (41-45) con Orsili, prima che un canestro di Linguaglossa sancisca il 41-47 all’intervallo lungo.
Nella ripresa la CA Carispezia tocca nuovamente il +10 (41-51), poi la compagine marchigiana comincia la sua graduale rimonta con un parziale di 10-4 che la rimette in corsa sul nuovo -4 con un canestro di Perini (53-55). Il break viene chiuso da Olajide, ma il Fe.Ba continua a macinare fino ad ottenere il sorpasso sul 61-60, ancora con Perini. Con circa due minuti e mezzo sul cronometro del terzo quarto, la partita è in assoluto equilibrio. Cadoni riporta avanti le bianconere, Giuseppone risorpassa, due liberi di Sarni ridanno vantaggio alle spezzine ed altrettanti di Perini danno un punto di vantaggio alle locali al termine della terza frazione (65-64).
L’ultima frazione vede le due squadre non segnare per il primo minuto e mezzo, poi due liberi di Packovski sbloccano la situazione. Una tripla della giocatrice croata regala il +3 alla Cestistica (65-69), ma il trio Orsili-Bocola-Perini ricuce e controsorpassa, per il 74-71. Un gioco da tre punti di Cadoni vale la parità, che dura per gli ultimi due minuti. Serve dunque l’overtime per decretare la formazione vincitrice.
Nel supplementare è Civitanova la prima ad andare avanti, con un canestro di De Pasquale. Templari impatta subito e dà il la al parziale 0-10, con la collaborazione di Sarni e Packovski, che vale il +8 bianconero (76-84). Le marchigiane però non mollano e si riportano sotto, sul -4, con Perini e Bocola. Cadoni segna su azione e Packovski fa 1/2 dalla lunetta (80-87), poi la CA Carispezia deve soffrire fino alla sirena per gioire, con il Fe.Ba che confeziona un 5-0 che ridà pathos al match. Il libero di Cadoni a pochi istanti dal termine, però regala i due punti in classifica che permettono alle bianconere di rimanere saldamente al quarto posto a quota 38 assieme a Bologna.


(foto Roberto Liberi)

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Operazione "Safe Breathing", l'intervento della Guardia di Finanza e l'Agenzia delle Dogane per il sequestro delle mascherine non conformi. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
di Alessio Boi - Lo scontro tra due odg in consiglio comunale sul ruolo dei privati nella sanità: uno presentato dall'opposizione unita, l'altro dalla maggioranza. Passa la seconda. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa