Spezia a Benevento per non perdere la scia dei play off In evidenza

di Massimo Guerra -Serve tutto l'orgoglio di Mister Marino e dei suoi uomini.

Venerdì, 15 Marzo 2019 09:30

Uno Spezia depresso da risultati negativi e un gioco meno brillante affronta sabato 16 marzo una trasferta a dir poco impegnativa in quel di Benevento (fischio d'inizio ore 15, dirige Guia), reduce da due sconfitte consecutive (contro le 5 dello Spezia al netto della vittoria sub judice con il Livorno) ma a differenza delle Aquile saldamente in griglia play-off e intenzionato a rimacinare punti davanti ad almeno 10.000 tifosi, alla faccia della crisi di pubblico negli stadi.

 

I numeri parlano di 2 vittorie, 2 sconfitte e un pareggio per i padroni di casa nelle ultime 5 gare. I campani si presentano alla sfida in sesta posizione di classifica a quota 43 punti, una vittoria quindi avrebbe un effetto moltiplicatore in attesa degli altri risultati, proiettando l'undici di mister Bucchi addirittura in seconda posizione a pari con il Palermo.

Ma le streghe dovranno fare i conti con l'orgoglio di Marino e del gruppo bianco, seguito nella lunga trasferta da un pullman di irriducibili: il mister aquilotto potrebbe varare un inedito 4-4-2 per sfruttare al meglio la dinamicità di Maggiore in mezzo al campo ma soprattutto la carenza di punte e esterni offensivi, considerati i forfait di Gyasi e Bidaoui ma non è escluso che confermi il suo proverbiale 4-3-3 dove saranno posizionati in attacco con ogni probabilità Okereke, Pierini e Da Cruz però ancora in forse, mentre ci sono meno probabilità di rivedere dall'inizio l'immobile e imbarazzante Galabinov.

Per il tridente offensivo da valutare anche la possibilità di avanzare Vignali, che rispetto ad altri garantisce fisico e gamba anche per la fase difensiva.

I play off non sono ancora una chimera per lo Spezia, che deve però fare i conti con il giudice sportivo e con il turno di riposo che arriva dopo Benevento: vincendo domani le Aquile supererebbero sia Perugia che Cittadella portandosi provvisoriamente proprio alle spalle del Benevento.

Nel complesso, fino ad oggi, le Streghe hanno totalizzato 12 vittorie, 7 sconfitte e 7 pareggi per le Streghe, con 36 gol fatti e 27 subiti.Per lo Spezia invece 10 vittorie, 10 sconfitte e 8 pareggi, con 39 i gol all'attivo e 34 subiti.

Nei due precedenti a Benevento lo Spezia è sempre uscito sconfitto e ha sempre concluso la gara in inferiorità numerica.


PROBABILI FORMAZIONI:
Benevento (4-4-2): Montipò; Letizia, Volta, Antei, Caldirola; Crisetig, Bonaiuto, Bandinelli, Improta; Coda, Insigne.
Spezia (4-3-3): Lamanna; Vignali, Terzi, Ligi, Augello; Maggiore , Mora, Ricci; Da Cruz, Okereke, Bidaoui.

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

50enne bloccato in flagranza dai Carabinieri. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa