Il Golfo dei Poeti Rugby Club passa al comando del girone In evidenza

Travolto il Recco.

Martedì, 19 Febbraio 2019 15:19

 

C’è solo una squadra in campo ed il risultato di 31-3 per il Golfo dei Poeti Rugby Club per quanto rotondo non è forse sufficiente a dimostrare una superiorità spezzina che è apparsa chiara fin dalla prima azione di gioco, quando Hall trova il buco perfetto nelle maglie della difesa del Recco, ma a pochi metri dalla meta non riesce a servire la palla nel modo giusto per schiacciare tra i pali.

Il Golfo non si scompone e conquista subito un calcio di punizione. Il calcio non è preciso e l’appuntamento con i primi punti si fa attendere ancora tre minuti quando, alla prima touche a favore, dopo tre rimesse “rubate” agli avversari la maul spezzina impone il proprio peso ed apre le maglie della difesa: all’uscita della palla Fascio trova il timing giusto per l’inserimento di Trivelli che dalla seconda linea di attacco entra e schiaccia in mezzo ai pali per il 5-0 che Gabrielli trasforma in 7-0.

Ancora tre minuti e il Golfo si ripete con un’azione fotocopia: la palla esce dal raggruppamento, Fascio apre la difesa per Trivelli che stavolta ha bisogno di un passaggio in più e trova al largo Kamara che schiaccia per la sua prima segnatura personale (saranno due al termine dell’incontro e gli varranno il titolo di Man of the Match). La trasformazione non va a buon fine e si riparte dal 12-0.

Con un Golfo dei Poeti ottimo nei raggruppamenti, veloce nelle ripartenze e con un pacchetto degli avanti che domina in mischia ordinata e in touche resta poco spazio al Recco che cerca spazi, ma senza fortuna. E’ proprio da un tentativo di attacco dei biancazzurri che nasce la terza segnatura dei rugbisti spezzini: Trivelli ruba palla a centro campo, fissa l’ultimo difensore e mette in mano a Hall la palla perfetta per volare in solitaria in mezzo ai pali. Gabrielli non sbaglia ed il risultato si porta sul 19-0.

Gli ultimi 10’ del primo tempo vedono il Recco farsi un po’ più incisivo, con sporadiche comparse nella metà campo spezzina che costringono il Golfo al fallo: da buona posizione gli avversari non sbagliano ed accorciano le distanze segnando tre punti che resteranno poi gli unici della gara.

C’è ancora però qualche minuto da giocare e i pick-and-go degli avanti di Berthomier disgregano le maglie della linea difensiva del Recco finché Gabrielli trova il buco giusto, corre per trenta metri assorbendo tutta la seconda linea difensiva e scarica un bellissimo offload per Gelati che deve solo schiacciare la meta del bonus offensivo. Gabrielli trasforma e le squadre vanno al riposo sul 26-3.

In riapertura di frazione è ancora il Golfo dei Poeti a fare la gara, con Kamara che nuovamente riceve al largo l’ultimo passaggio dopo una bellissima azione corale e segna la meta che, non trasformata, fissa il risultato sul definitivo 31-3.

Nei restanti 35’ di gioco gli spezzini sembrano tirare un po’ il fiato, lasciando la direzione della gara in mano al Recco, che non riesce però mai a concretizzare un possesso che talvolta impensierisce forse oltre il dovuto i giocatori del Golfo.

La vetta della classifica è nuovamente del Golfo dei Poeti Rugby Club, che dopo la lunghissima pausa affronterà ora 3 partite di fila: la prossima domenica recupererà l’incontro rinviato per neve contro il Cus Piemonte orientale per poi andare a Tortona domenica 3 marzo e chiudere la prima fase del campionato con il derby di ritorno contro lo Spezia Rugby domenica 10 marzo al Denis Pieroni.


(foto di Claudio Maggiani)

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

di Gabriele Cocchi – Cauto ottimismo in via Veneto: i numeri presentati dall’azienda lasciano ben sperare. Ora l’analisi del piano economico finanziario. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa