Le pagelle di Cittadella-Spezia: Augello decisivo, Ligi acquisto azzeccato In evidenza

di Massimo Guerra - Vittoria allo stadio Tombolato, ecco i voti agli aquilotti.

Sabato, 09 Febbraio 2019 18:03

SPEZIA

Lamanna S.V. - mai impegnato in 93', disimpegna senza affanno

De Col 6,5 - gioca poco ma quando scende in campo mette gamba e freschezza atletica, si conferma giocatore eclettico

Ligi 6,5 - alla seconda da titolare si dimostra acquisto azzeccato, vince tutti i duelli e non soffre lo scarso affiatamento con i compagni di reparto

Crivello 7 - in un ruolo non suo ma in campo non si direbbe: da centrale se la sbriga benissimo, ottimi i movimenti nella fase difensiva, tra i migliori dello Spezia malgrado abbia giocato poco finora

Augello 7,5 - non è chiaro che margini di miglioramento abbia ancora questo mancino, sta di fatto che il suo rendimento migliora di partita in partita e che dal suo piedino partono i cross più efficaci: suo l'assist per Galabinov

Bartolomei 7 - gioca da ex ma non trova il gol dell'ex, ma colora la sua partita di tecnica, agonismo e intensità, sfiorando due volte la rete nel primo tempo. Esce verso la fine tra gli applausi del Tombolato

(44'st Crimi - S.V.)

Ricci 6,5 - perno del gioco, solite geometrie a far girare palla e "solita" amnesia in disimpegno che per fortuna non causa danni

Mora 7 - idem Bartolomei, senza sfiorare il gol

Gyasi 6,5 - non trova la rete ma fa tanto movimento, compreso un prezioso tacco per lanciare in rete De Col, fermato in extremis da Proia in area di rigore

(20'st Galabinov 6,5 - mezzo voto in più per il gol, se ne mangia un altro ma ci si può accontentare)

Okereke 6 - non trova mai il guizzo vincente, nel primo tempo vicino al gol un paio di volte, si spegne alla distanza

(18'st Da Cruz 6,5 - tecnica sopraffina più freschezza atletica, entra sullo 0-0 e dà il suo contributo per spezzare l'inerzia della sfida)

Bidaoui 6,5 - un voto in meno per l'incomprensibile egoismo che su una ripartenza 3 contro 2 poteva consentire di chiudere la gara un quarto d'ora prima del triplice fischio, per il resto ottima prestazione che conferma la sia crescita

Marino 7,5 - si reinventa la difesa, mantiene il suo amato 4-3-3 e alla fine la vince lui

CITTADELLA

Paleari 7; Parodi 6, Frare 5,5, Adorni 4,5, Benedetti 5,5; Settembrini 6,5 (14'st Siega 6), Iori 6,5, Proia 5,5; Schenetti 5 (7'st Camigliano 5); Moncini 6, Diaw 5 (36'st Panico 6).

All. Venturato 5,5

Arbitro Pillitteri 6

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

"Ho ricevuto numerose segnalazioni; presenterò un’interpellanza in Provincia per capire e conoscere i responsabili di tali disservizi". Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
"Il risultato del tanto annunciato piano delle spiagge é da qualche giorno evidente a tutti". Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa