Carrara, ottimi numeri per la 10K In evidenza

In attesa della terza maratona della provincia apuana.

Mercoledì, 07 Novembre 2018 09:11

Oltre 350 runners hanno corso a Marina di Carrara l'edizione numero uno della 10K White Marble Marathon, gara inserita nel circuito toscano delle 10km su strada, svoltasi nella mattinata di domenica 4 novembre 2018. Al primo posto il runner kenyota Hosea Kimeli Kisorio, che ha tagliato il traguardo dopo soli 29'34", staccando in modo netto i marocchini Abdelilah Dakhchoune (31'48") e Hicam Midar (31'58"). Quarto e primo italiano Massimo Mei (31'59"), seguito da: Mohamed Rity (32’ 09’’), Daniele Del Nista (32’15’’), Giovanni Boccoli (33’ 07’’), Gianmarco Lazzeri (33’ 12’’), Girma Castelli (33’ 17’’) e Matteo Canucci (33’ 26’’), quest’ultimo classificatosi al decimo posto.

Successi anche al femminile dove sul gradino più alto del podio sale, ancora una volta, l’Africa, con la ruandese Primitive Niyiora che ha chiuso con un lusinghiero 35'15", precedendo le runner Linda Benigni (36'02") e Elena Bertolotti (38'03").

Buona partecipazione di pubblico anche all’iniziativa ludico-motoria “Family Run” organizzata in concomitanza alla corsa competitiva per permettere anche a famiglie e ad appassionati di prendere parte a un evento molto sentito dalla comunità apuana, anche per le importanti ricadute economiche.

L’iniziativa è stata organizzata da World Running Academy di Paolo Barghini in collaborazione con FIDAL e anticipa l’evento di febbraio WHITE MARBLE MARATHON 2019, che vedrà i runners impegnati in una competizione da 42 km e in una mezza maratona da 21 km. Per l’occasione sono attesi oltre 1000 atleti provenienti dall’Italia e dal resto del mondo: un importante momento di promozione per le peculiarità del territorio apuano, che con il suo paesaggio incastonato fra mare e monti farà da cornice a un evento in costante crescita nello scacchiere degli appuntamenti internazionali di settore.

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

La consigliera del PD Dina Nobili porterà in consiglio comunale il caso della lavoratrice Acam licenziata. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
"Mi ha colpito il modo in cui il Sindaco Peracchini ha risposto ai "Murati vivi" di Marola". Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa