Basket, Gabriele Ricci è il nuovo allenatore del Sarzana In evidenza

All'esordio come coach di una prima squadra, ha una significativa esperienza nei settori giovanili, oltre che come giocatore.

Venerdì, 20 Luglio 2018 09:11
Il Sarzana ha scelto la propria guida tecnica per la prossima stagione cestistica, quella che, dopo la passata stagione interlocutoria, dovrebbe essere quella della riscossa. Il neoallenatore sarzanese è Gabriele Ricci, carrarese classe 1975 residente ad Ortonovo, ex guardia.
Per la verità il nuovo trainer non è, o non è ancora, un “nome” quale tecnico (per quanto bene abbia fatto come coach nelle varie categorie giovanili dell’Audax Carrara e ancor prima nel “vivaio” dell’Arcola) ma è probabilmente il suo passato da giocatore a candidarlo quale personaggio adatto a conferire adeguata personalità alla squadra che presto affronterà la Serie C Silver. Ricci fu infatti campione italiano Juniores, Allievi e Cadetti in quella Fortitudo Bologna in cui giocò pure qualche partita in A1, non è un caso se a livello giovanile comparve anche in Nazionale azzurra. Poi molta Serie B: Ferrara, Taranto, San Lazzaro di Savena, Torino, Argenta e Carrara stessa. Quasi altrettanta C, da Genova a Carrara medesima, passando per Sestri Levante e La Spezia.

Quella a Sarzana è la sua prima esperienza da tecnico di una Prima squadra; in compenso il ragguardevole “background” nelle annate “verdi” gli varrà una bella voce in capitolo pure relativamente al settore giovanile verde-bianco.

"Secondo me le premesse per fare bene - afferma Gabriele Ricci - ci sono. Le pressioni che possono esserci all’indomani di un campionato di transizione, tipo l’ultimo, fanno parte del gioco e non è il caso d’inquietarsi"

La preparazione vera e propria, anche se qualche ritrovo per conoscere il nuovo mister c'è già stato, partirà a fine Agosto. Intanto la società sta predisponendo il nuovo organigramma tecnico-dirigenziale oltre ovviamente a muoversi sul fronte della campagna di rafforzamento.

Nel frattempo, giovedì 26 e venerdì 27 luglio, avanti col Memorial “Simonelli”, con una sezione Under 14 e una “U15” più quella aperta a tutti, prime squadre comprese.


(Testo: Andrea Catalani)

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Una risposta alle numerose segnalazioni di tanti residenti ormai esasperati Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
"Se qualche rilievo è da fare, ci aspettiamo che venga esposto agli uffici preposti" Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa