Lo Spezia acciuffa il pareggio al 93': Frosinone - Spezia finisce 1–1 In evidenza

di Massimo Guerra- Pari sacrosanto a Frosinone tra i padroni di casa e lo Spezia.

Sabato, 14 Aprile 2018 17:21

Dopo un primo tempo dominato dallo Spezia, che ha colpito anche una traversa con Pessina, la ripresa ha visto un grande ritorno della squadra di mister Longo, capace di creare almeno tre occasioni da gol mentre lo Spezia è via via sparito dal campo. Discutibile il rigore assegnato al Frosinone per fallo di mani in area, perché Giani era in caduta, nulla da dire sul penalty assegnato allo Spezia, anzi in area oltre al fallo su Giani ce n'era uno analogo su Pessina. Alla fine il risultato va stretto al Frosinone per la superiorità dimostrata nella ripresa, allo Spezia il merito di averci provato fino alla fine, più con la pancia che con i piedi, ma va bene lo stesso. Premiato il coraggio di mister Gallo, che pur di non schiacciarsi ha messo in campo il 2000 Mulattieri - all'esordio assoluto in serie B - al posto di Marilungo.

FROSINONE-SPEZIA 1-1

Reti: 13' st Dionisi (R), 48' st Pessina (R)

FROSINONE (4-3-1-2): Vigorito; Brighenti, Terranova, Krajnc, Crivello; Sammarco (20'st Maiello) Gori, Kone (39'st Besea); Ciano (41'st Soddimo), Citro, Dionisi. A disp. Bardi, Russo, Frara, Beghetto, Ciofani, Ariaudo, Paganini, Matarese, Chibsah. All. Moreno Longo

SPEZIA (4-3-1-2): Manfredini; Del Col, Terzi, Giani, Lopez; Juande (19'st Palladino), Bolzoni, Pessina; Ammari; Forte (1' st Granoche), Marilungo (32' st Mulattieri) A disp. Di Gennaro, Ceccaroni, Gilardino, Augello, De Francesco, , Maggiore, Masi. All. Fabio Gallo

Arbitro: Minelli (Varese)

Assistenti: Colarossi (Roma 2) - Sechi (Sassari)

Quarto Uomo: Garofalo (Torre del Greco)

PRE-PARTITA

Un pomeriggio primaverile per Frosinone Spezia, la sfida di oggi vede i laziali quantomai intenzionati a fare bottino pieno contro le Aquile, a loro volta motivate dalla quota playoff ancora raggiungibile sulla carta a muovere almeno la classifica. Per i canarini di Longo importante ritrovare la fiducia del pubblico dello Stirpe, un po' appannata dopo le ultime prestazioni.

Squadre a specchio in partenza, con l'ex Sammarco in campo dal 1' dopo un lungo stop per infortunio.

PRIMO TEMPO

Parte forte lo Spezia che cerca di mettere subito pressione al Frosinone, impacciato nelle prime fasi di gioco.
Al 4' buona occasione per Pessina che si tuffa di testa in area ma non impatta al meglio il pallone, protesta il numero 21 aquilotto per un intervento del suo marcatore ma sinceramente non c'è fallo.

Un paio di corner a favore dello Spezia con schemi piuttosto improbabili, ma la squadra di Gallo sta imponendosi con perdonalità nello splendido stadio Benito Stirpe. Ancora Spezia al 12', bel lavoro di Ammari che cerca di innescare le punte dal limite dell'area ma la sua veronica non ha esito.

Brivido tra gli spalti al 15', il portiere Vigorito calcia sui piedi di Terranova, palla sul fondo e nuovo corner per lo Spezia.

Traversaaaa al 15'!!!! Ancora Pessina di testa, su corner dalla destra, se lo perde Gori e il numero 21 stacca a colpo sicuro ma trema la traversa!!!

Frosinone ora in confusione, Vigorito esce male su Crivello che esce dal campo malconcio, il difensore sanguina dalla testa ma rientra in campo con un vistoso turbante.

Primo corner per il Frosinone al 22', a questo punto lo Spezia ne ha già battuti cinque. Nulla di fatto dal corner, partita molto aperta con lo Spezia che fino a questo momento sta controllando la gara al meglio, pur non riuscendo ad essere molto pericoloso in fase offensiva a parte la traversa.

Al 25' torna avanti il Frosinone con Kone, uno dei più attivi dei suoi, ma l'azione sfuma.
Al 29' bella la trama offensiva tra Juande, Marilungo e Lopez, ma il cross dell'uruguagio va alle stelle, peccato.

Si vede al 32' per la prima volta il Frosinone in avanti, bravo ad approfittare di un errore in disimpegno ma la conclusione centrale di Ciano è parata da Manfredini, che nulla potrebbe sul missile terra-aria di Dionisi scagliato un minuto dopo da fuori area, per fortuna alto.

Ora prova a spingere il Frosinone dopo la prima mezzora di stand-by. Ma lo Spezia controlla con discreta tranquillità, anche se al 36' arriva un giallo per Ammari che entra con troppa irruenza su un avversario pur toccando il pallone. Punizione del solito Ciano, ma Minelli fischia fallo in attacco.

Al 39' prova a incidere Marilungo sulla sinistra ma nell'uno contro uno Terranova sembra insuperabile, ma al 40' ancora pericoloso lo Spezia sull'out sinistro con Bolzoni, ma Minelli fischia un off-side.

Al 44' nuova occasione per lo Spezja: dal cross di Lopez dalla sinistra arriva di testa Bolzoni di testa, ma non riesce a schiacciarla a modo e la palla viene deviata sulla traversa dal portiere di casa.
Finisce il primo tempi sullo 0-0, meglio lo Spezia del Frosinone quanto a occasioni e qualità del gioco.

SECONDO TEMPO

Parte il secondo tempo con lo Spezia in campo senza Forte, al suo posto Granoche. Il Frosinone appare più deciso rispetto al primo tempo e dopo 2’ i padroni di casa reclamano un rigore su Dionisi per fallo di Terzi, ma giustamente Minelli fa proseguire.

Sale la pressione dei padroni di casa, ma al 5' ha la palla buona sul destro Ammarì che tira benissimo, palla fuori di un niente alla sinistra della porta frusinate difesa da Vigorito.
Arriva il giallo a Terzi per fallo su Dionisi che continua a protestare per il rigore non concesso da Minelli. Al 10' occasione per il Frosinone, bravo Krajnc a concludere ma più bravo di lui Manfredini a sventare in corner.
Sugli sviluppi frittata aquilotta: la difesa respinge fuori area sui piedi di Koné che calcia a botta sicura verso la porta, sulla traiettoria la tocca con il braccio Giani: calcio di rigore.

Sul dischetto va e realizza Dionisi: al 12' Spezia in svantaggio.

Si aspetta la reazione dello Spezia, invece è il Frosinone a prendere le redini della gara legittimando il vantaggio con ripetute percussioni che mettono in seria difficoltà la retroguardia dello Spezia, con Citro al 16' e Ciano al 18'.

Gallo corre ai ripari, fuori Juande per Palladino, con inevitabili rischi sui contropiedi avversari. Al 25' altra verticalizzazione del Frosinone, bello l'assist di Maiello che trova la volé di Citro, per fortuna alta sulla traversa.

Terzo cambio nello Spezia al 28': Gallo inserisce la freschezza del 2000 Mulattieri, fuori Marilungo apparso spompato.
Alla mezzora della ripresa lo Spezia non c'è più, molti giocatori sulle ginocchia, ora il Frosinone controlla senza fatica e cerca senza fretta il colpo del ko. Secondo cambio per Longo al 39', fuori Koné per Besea

Granoche al 40', buono l'anticipo su cross dalla destra di Ammari, para Vigorito.
Terzo cambio nel Frosinone, fuori Ciano per Soddimo al 41' della ripresa.

Ultimi minuti di partita - sono 4 i minuti di recupero - e ultime speranze per lo Spezia., che batte un corner con Lopez dalla sinistra.

RIGOREEEE!!! Crivello tira giù per la maglia Giani, l'arbitro non ha esitazione e indica il dischetto: sulla palla Pessina, che spiazza di sinistro Vigorito e rimette il risultato sull'1-1. Minelli fischia la fine tra le proteste dello stadio, mister Longo ha gli occhi fuori dalle orbite ma sul rigore non ci sono dubbi. Alla fine buon pari per lo Spezia, che fa un passetto in avanti verso la salvezza matematica e non perde ancora tutte le chances per i play off.

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Grande folla per la giornata di apertura. Visibili anche alcuni mezzi che si uniranno alla Colonna della Libertà. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
Per una 50enne si sono aperte le porte del carcere. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa