Il Pagellone di Modena-Spezia In evidenza

di Michele Spinosa

IACOBUCCI 7,5: si riscatta alla grande dopo l'errore di domenica col Padova. Strepitoso almeno in tre interventi e sul rigore parato a Moretti. In questo girone d'andata sicuramente uno dei pochi a salvarsi.

Mercoledì, 26 Dicembre 2012 18:31


PICCINI 6: bene come sempre negli inserimenti, in difficoltà sulle sgroppate di Lazarevic. Uno dei pochi a non mollare mai fino alla fine.
BENEDETTI 5,5: meriterebbe la sufficienza se non avesse commesso quell'inutile contatto da rigore su Ardemagni, poi neutralizzato da Iacobucci. Purtroppo per lui e per lo Spezia l'errore è sempre dietro l'angolo.
GOIAN 6: gara ordinata e senza sbavature, soffre un pò come sempre quando lo Spezia concede spazi aperti ai modenesi. Prende pure l'ennesimo cartellino giallo, ma ormai questo non fa più notizia.
MADONNA 6: corsa e impegno non mancano mai, attento in fase difensiva, sul mancino fatica un pò di più ad arrivare sul fondo.
PORCARI 5: sui disimpegni e gli appoggi sbaglia sempre molto e tutto ciò innesca diversi pericolosi contropiedi gialloblù. A parte qualche rara prestazione è la controfigura del giocatore ammirato col Novara.
BOVO 6: con umiltà e dinamismo cerca di arginare le sfuriate modenesi. Di sicuro uno dal rendimento sempre garantito. (GAROFALO dall'81' 5: entra e commette l'ennesimo errore difensivo, abbattendo Andelkovic.)
LOLLO 6: grinta polmoni e dinamismo in grande quantità, deve migliorare in fase d'appoggio perchè a volte sbaglia passaggi elementari.
DI GENNARO 5,5: col potenziale che ha il popolo aquilotto da lui nel girone di ritorno vuole molto di più. A tratti fa cose importanti e realizzerebbe il vantaggio aquilotto. Peccato per la ripetizione del penalty, finita sul palo. Dà sempre l'impressione di non essere in una condizione fisica consona per queste categorie. (MARIO RUI dal 72' s.v.: in diciotto minuti si vede pochissimo).
OKAKA 5,5: mezzo voto in più per il rigore procurato. Avrebbe sui piedi la palla per il vantaggio spezzino ma lui la sciupa malamente.
SANSOVINI 5,5: trova pochi sbocchi ma per un soffio non arpiona una ghiotta palla gol. Da lui lo Spezia deve ripartire nel girone di ritorno per risalire la china.

 

MISTER SERENA 5: nel momento migliore aquilotto toglie Di Gennaro e a sorpresa entra Mario Rui, che non giocava da una vita, invece di Pichlmann, abbassando il baricentro della squadra e dando coraggio al Modena. La maggior parte delle squadre viste quest'anno contro lo Spezia, salvo qualche rara eccezione, sono sembrate maggiormente organizzate. Se guardiamo la classifica senza penalizzazioni rimarremmo agghiacciati dalla posizione degli aquilotti. Dopo tutti gli investimenti di Volpi era lecito aspettarsi molto di più che una salvezza risicata.

 
 
 

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
...

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

13 giovani sanzionati e segnalati alla Prefettura. Nell'abitazione di Arcola trovati 63 spinelli, hashish e mezzo grammo di chetamina. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
Per molti anni stretto collaboratore della parrocchia di San Francesco. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa