Mandorlini, Bovo e Sansovini: che bello essere qui! In evidenza

di Michele Spinosa

LA SPEZIA - Sono loro i primi volti nuovi dello Spezia '12-'13: Marco Sansovini, attaccante reduce dalla promozione in Serie A con il Pescara, Andrea Bovo, mediano grinta e tenacia proveniente da Padova, e Matteo Mandorlini, centrocampista tutto corsa in arrivo da Brescia, figlio di Andrea, già allenatore dello Spezia, ora all'Hellas Verona.

Giovedì, 28 Giugno 2012 23:23

Video

 

Ecco le loro prime dichiarazioni da aquilotti.

Mandorlini: "Ho vissuto questa piazza da piccolo, circa 11 anni, quando papà era in panchina; il ricordo è sempre stato molto bello, era completamente trasportato dalla sua esperienza a Spezia; non ci ho pensato due volte quando è arrivata la chiamata. La sfida contro il Verona? In effetti per me sarà una sfida speciale, una specie di derby; darò il massimo affinché vinca lo Spezia ovvio. Per me è una occasione per continuare a crescere e credo che Spezia sia la piazza giusta, con progetti e ambizioni"

Sansovini: "Per me, avere scelto Spezia è una promozione in tutti i sensi. Gli stimoli che la Società ha saputo trasmettermi da subito ed i suoi programmi, mi hanno caricato, arrivo con grande entusiasmo e voglia di far bene. A Pescara ero capitano, ma ho sentito che il mio tempo lì fosse giunto al capolinea. Lo Spezia mi ha fatto sentire al centro del progetto e questo per me è fondamentale. Il Direttore Ricci dice che con me ha comprato i gol? Speriamo che abbia ragione, io farò del mio meglio. Sono una punta centrale, prima o seconda che sia, anche se nell'ultimo anno ho giocato da esterno di destra nei tre davanti"

Bovo: "E' un piacere essere qui. A Padova ho vissuto una parentesi bella e importante, durante il quale sono cresciuto come uomo e come calcio. Ora si apre un altro capitolo; arrivo in una Società sana, carica di entusiasmo per la promozione, ambiziosa, con grande volontà di far bene. Ho capito che oltre ai giocatori, stavano scegliendo le persone e questo mi fa doppiamente piacere. Sono un giocatore di fatica, che ama gli inserimenti senza palla in avanti; pressing e grinta sono le doti che saltano più all'occhio, ma non disdegno la fase di impostazione".

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
...

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Come comportarsi con la polizza auto? Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

30enne muore nel Magra

Lunedì, 20 Settembre 2021 20:10 cronaca-arcola
In corso le indagini dei Carabinieri per ricostruire l'accaduto. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa