Spezia: un mercato importante per cullare il sogno chiamato Serie A In evidenza

Il calciomercato è sempre stato un argomento molto affascinante, ma allo stesso tempo complicato. Centinaia di indiscrezioni al giorno che mettono a dura prova anche i più importanti esperti del settore.

Giovedì, 18 Luglio 2013 15:19

Un caso che fa può dare un'idea dell'incertezza ed in alcuni casi del caos che domina ultimamemnte le cronache del calciomercato, appunto, è quello del trasferimento di Tevez in bianconero, le cui prime indiscrezioni furono divulgate, addirittura con 20 giorni di anticipo rispetto alle dichiarazioni ufficiali, non dai classici "addetti ai lavori" (giornalisti, procuratori, ecc.) ma da un bookmaker d'Oltremanica, l'irlandese Paddy Power, presente anche in Italia con il sito paddypower.it.
Nel campionato cadetto, così come in Serie A, di soldi ne girano davvero pochi, ma qualche squadra che si muove in maniera decisiva c'è. Fortunatamente i tifosi spezzini possono ritenersi soddisfatti per quanto il nuovo direttore sportivo Giancarlo Romairone sta facendo in sede di mercato. Dopo una prima fase dedicata alla scelta del nuovo allenatore in cui è ricaduta su Giovanni Stroppa, in cerca di riscatto dopo la brutta esperienza in Serie A con il Pescara, si è pensato sin da subito di concentrarsi sul mercato dei calciatori per allestire una rosa all'altezza dopo la stagione travagliata dello scorso anno. In difesa sono arrivati giocatori di categoria come Lisuzzo, Ashong, Migliore e Baldanzeddu che vanno ad aggiungersi a Faye Balla, Madonna e Ceccarelli. Al momento manca ancora qualcosina in questo reparto, primo fra tutti il portiere. Il nome più gettonato è quello di Nicola Leali di proprietà della Juventus che lo scorso anno ha fatto bene a Lanciano. Diverse le squadre interessate al giovane talento. C'era il Padova, ma fortunatamente si è tirato indietro. C'è ancora il Bari che vorrebbe accontentare il neo tecnico Gautieri e il Cagliari che proprio nella giornata di mercoledì ha tentato in tutti i modi di strappare la comproprietà alla Juventus. Alla fine, però, dovrebbe spuntarla proprio lo Spezia perché i bianconeri cercano una squadra in cui l'erede designato di Buffon possa accumulare esperienza in vista del definitivo salto di qualità. La trattativa è piuttosto avanzata e nei prossimi giorni si potrebbe addirittura chiudere. Romairone ha lavorato benissimo anche sul centrocampo e sull'attacco riuscendo a portare in terra ligure il regista classe '88 Federico Moretti, che lo scorso anno si messo in evidenza con il Modena, e gli attaccanti Giulio Ebagua e Ferrari. Nelle ultime ore si è aggiunto alla lista dei nuovi acquisti anche il nome di Alessandro Carrozza, esterno sinistro alto arrivato in prestito secco dal Verona. Il lavoro di Romairone non termina certo qui perché quest'anno si è deciso di fare le cose davvero in grande. Le ultime indiscrezioni che ci sono giunte in redazione parlano di nuovi colpi in arrivo. Il più interessante è senz'altro rappresentato da Cristian Pasquato, seconda punta in comproprietà tra Juventus e Udinese. La trattativa è in dirittura d'arrivo e il giovane attaccante che lo scorso anno era in forza al Bologna potrebbe essere presentato già questa settimana. Skysport ha riferito che mancano soltanto gli ultimi dettagli da definire con i club proprietari del cartellino e poi lo si potrà considerare un giocatore dello Spezia. Il Presidente Volpi ha tutta l'intenzione di cancellare la passata stagione e di ambire, grazie a questi nuovi acquisti, a posizioni importanti, magari cullando un sogno. I debiti scongiuri sono d'obbligo in questo momento.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

di Elena Voltolini - Il punto sulla gestione dell'emergenza Covid, sulla situazione attuale degli ospedali spezzini e sulla pianificazione futura con il Dottor Ferrari e il Dottor Orlandi. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
Li propone l'azienda BIT Mobility, che in città ha messo in circolazione i suoi 300 monopattini. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa