Scudetto '44: all'Arena di Milano una targa ricorda l'impresa dei Vigili del fuoco spezzini In evidenza

Una cerimonia carica di sentimento, di significati, di ricordi e di valori. Si è svolta ieri presso l'Arena civica Brera di Milano, la cerimonia per ricordare l'impresa storica del 42° Vigili del Fuoco la Spezia guidato da Ottavio Barbieri che, il 16 luglio '44, battendo il Grande Torino conquistò lo scudetto.

Mercoledì, 17 Luglio 2013 14:37

La targa deposta a memoria dell'impresa, rappresenta un ulteriore passo verso il giusto riconoscimento per l'impresa della formazione spezzina, dopo l'attribuzione da parte della FIGC, nel 2002 e dopo mille battaglie burocratiche, dello scudetto onorifico allo Spezia Calcio. Presenti istituzioni civili, militari e del mondo sportivo tra cui il Presidente della Serie B Abodi, oltre ad un gruppo di sostenitori aquilotti e vecchie glorie del club bianco.

La targa recita: "IL 16 LUGLIO 1944, IN UN GIORNO DI ALLARMI AEREI , LO SPEZIA VIGILI DEL FUOCO, BATTENDO IN QUESTA ARENA LA SQUADRA DEL GRANDE TORINO, REGALO AL CALCIO ITALIANO IMPRESA EPICA GETTANDO UN PONTE DI SPERANZA NELLA RINASCITA DEL PAESE.
BANI, PERSIA, BORRINI, AMENTA, GRAMAGLIA, SCARPATO, ROSTAGNO, TOMMASEO, ANGELINI, TORI, COSTA
ALLENATORE OTTAVIO BARBIERI"

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Undici tamponi tutti negativi: ora si attende la decisione di Asl per la riapertura del bar. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
L'assessore Bernava e il capo area Ambrosini intervengono sulla questione. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa