Stampa questa pagina

La Spezia vince la seconda edizione del Campionato Italiano Team Race Meteor ed il Trofeo Paolo Campisi

Secondi i padroni di casa della Flotta del Trasimeno.

Lunedì, 13 Settembre 2021 11:28

 

Si è conclusa con la vittoria del team della Spezia la seconda edizione del Campionato Italiano Team Race –Trofeo Paolo Campisi della Classe Meteor, ospitato dal Club Velico Castiglionese, in scena sabato e domenica sul lago Trasimeno.

Otto le squadre in gara, sedici equipaggi; rappresentate quasi tutte le flotte della Classe Presieduta da Mario Forgione, in questa occasione presidente anche del Comitato di Regata.

Tanto l'entusiasmo per la partecipazione a questo Campionato che sembra avviarsi a divenire un altro appuntamento fisso della stagione agonistica Meteor.

Due giorni di bel tempo, tanto sole e, purtroppo, poco vento hanno caratterizzato questa edizione. Sabato, infatti dopo il briefing con cui sono stati accolti gli equipaggi, è stato esposto il segnale di Intelligenza, prima a terra poi in acqua. Finalmente intorno alle 16.30, il vento si è presentato con una intensità di circa 6/7 nodi che ha consentito le prime sfide. Ottimo il lavoro del Comitato di Regata: attento e tempestivo, ha saputo sempre interpretare le bizze di Eolo, sfruttando ogni occasione e portando a temine il girone da cui è stato possibile avere la classifica che è poi divenuta quella finale. Si è aspettato invano domenica. Il vento non è mai arrivato sul campo di regata. No wind No race. Alle 16.00 il CdR ha mandato tutti a terra ed annunciato la fine dell'edizione 2021 dell'Italiano Team Race.

Divertente la formula, avvincenti i match. Non c'è dubbio che le sfide più emozionanti sono state quelle delle flotte che in più occasioni hanno dimostrato di essere le più forti e preparate della Classe.

La squadra della Spezia, seconda alla scorsa edizione, ha schierato Michele Marin, Biagio Pergola ed i giovanissimi laseristi Niccolò Galiberti, Valentina Chelli. "Ci siamo divertiti molto! Sicuramente il match più divertente è stato quello contro la squadra di Caldonazzo; Una vittoria all'ultimo sangue! La formula è molto divertente e stimolante, bisogna coinvolgere più giovani." Hanno commentato i due laseristi "Spero però di ripetere l'esperienza il prossimo anno" ha concluso Niccolò.

Al secondo posto si è qualificato il team di casa, formato da Riccardo Bonechi – Niccolò Zuccherini Martello e Riccardo e Carlo Garzi. Affollato il gradino più basso del podio: bronzo ex equo tra flotta di Caldonazzo (Andrea Ravanelli, Mauro Cantone Niccolò d'Ivano e Alessandro Ferrara) e quella del Vebano (Fabrizio Ferretti, Fabrizio Giorgio ed Alessandra Belvisi).

L'emozione ha preso il sopravvento durante la consegna del Trofeo Paolo Campisi, vinto dalla squadra di La Spezia consegnato da Letizia, sua moglie, sempre accanto alla Classe che con grande affetto ricorda il capo flotta, socio ed amico Paolo.

Si ritorna tra le boe il prossimo 25-26 Settembre a Chioggia con il Trofeo del Timoniere, poi alla Barcolana in Ottobre.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
...

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

di Elena Voltolini - Per ridurre il traffico e aumentare la sicurezza, alcuni residenti chiedono lo stop ai pullman e che i turisti usino i traghetti. Intanto cambiano i tempi… Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa