Olimpiadi di Tokyo, c'è un po' di spezzinità negli storici ori nell'atletica In evidenza

di Massimo Guerra - Il Presidente Fidal Stefano Mei ha portato una carica di energia e competenza.

Lunedì, 02 Agosto 2021 19:40

Il doppio oro dell'atletica a Tokyo non sarà solo merito suo, ma ritrovarsi fresco presidente Fidal con un medagliere olimpico da fare invidia è comunque un ottimo viatico per lo spezzino Stefano Mei, numero uno dell'atletica italiana.

I trionfi di Gianmarco Tamberi e di Marcell Jacobs, rispettivamente nel salto in alto e nei 100 metri piani, resteranno nella storia dello sport mondiale sotto la buona stella di Mei, che prima di diventare dirigente è stato atleta vero e ora è travolto dall'entusiasmo in diretta Rai: "Devo ringraziare questi ragazzi e tutti quelli che lavorano dietro, è la mia prima Olinpiade ed è strana per colpa del Covid ma i risultati stanno andando bene, gli atleti italiani hanno bisogno solo delle parole giuste“.

Dopo pochi mesi da numero uno della federazione è prematuro ascrivere meriti a Mei rispetto agli ori olimpici, ma è indubbia la sferzata di energia e competenza che è riuscito ad imprimere nei pochi mesi di presidenza, risultati che indicano la bontà della strada imboccata per il futuro di questo splendido sport.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
...

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Due ordinanze di custodia cautelare in carcere disposte rispettivamente dal Tribunale ordinario di Latina e dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte D’Appello di Napoli. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa