Duro scontro tra i tifosi dello Spezia e Italiano: "Ho allenato 2 anni sottopagato" In evidenza

A Moena al ritiro della Fiorentina le accuse di un gruppo di tifosi aquilotti: "Hai sputato nel piatto dove hai mangiato".

Martedì, 20 Luglio 2021 19:58

Duro scontro a Moena, in provincia di Trento, al ritiro della Fiorentina, tra l’ex mister dello Spezia Vincenzo Italiano e un gruppo di tifosi aquilotti.

Dopo l’addio inaspettato di Italiano, che a inizio giugno aveva firmato il rinnovo del contratto - per quasi un milione di euro all'anno - con la società oggi guidata dalla famiglia Platek, i rapporti tra la tifoseria e l’allenatore che ha portato in Serie A lo Spezia e ha conquistato una salvezza storica, si sono irrimediabilmente deteriorati.

Lo dimostrano le dure parole che i tifosi a Moena hanno rivolto al tecnico: “Hai sputato nel piatto dove hai mangiato. Eri libero di andartene ma la modalità in cui lo hai fatto è stata una mancanza di rispetto”.

“Se devi parlare così te ne puoi andare”, ha risposto Italiano, che ha cercato di dialogare civilmente con il gruppo di tifosi. “Ho allenato due anni 35 giocatori da solo come un cane, sottopagato il primo anno e anche il secondo (500 mila euro all'anno più bonus salvezza, ndr)”, ha aggiunto il mister, lasciando intendere rapporti burrascosi con la società allora ancora in mano all’imprenditore Gabriele Volpi.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(1 Voto)
...

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

di Elena Voltolini - Oltre 2 milioni di euro per permettere alle attività più danneggiate dalle chiusure dovute alla pandemia di pagare meno. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
Scultore di fama e autore di importanti monumenti in varie città italiane, è stato anche maestro di almeno due generazioni di scultori spezzini all'Accademia di Belle Arti di Carrara. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa