Azzurrini fuori dagli Europei, Maggiore e compagni si arrendono al Portogallo

di Massimo Guerra - Oltre a Maggiore in campo anche l'aquilotto Tommaso Pobega.

Martedì, 01 Giugno 2021 09:20

Escono sconfitti 5 a 3 al termine dei supplementari gli azzurrini di Nicolato impegnati a Lubiana contro il Portogallo nei quarti di finale degli Europei Under 21.

Oltre allo spezzino '99 Luca Ranieri due gli aquilotti in campo: Giulio Maggiore, subentrato al compagno di squadra Tommaso Pobega a 10' dalla fine dei tempi regolamentari, protagonista della rimonta azzurrina fino al 3 a 3 con il quale si chiudono i primi 93', rimontando prima dal passivo di 2 a 0 e dopo dal difficile 3 a 1 grazie al gol di rapina di capitan Cutrone all'88'.

Il rosso a Lovato dopo 3' di supplementari toglie solidità e certezze alla retroguarda italiana e un po' a tutta la squadra insieme all'uscita di Scamacca stremato, mentre nel Portogallo entra il milanista Leao a dare maggiore incisività al reparto offensivo. Dopo la vittoria di ieri sera, maturata anche grazie all'espulsione di Lovato, ma soprattutto grazie alla indiscussa qualità tecnica sarà il Portogallo ad affrontare in semifinale la Spagna, che ha sconfitto 2-1 la Croazia dopo i supplementari.

La squadra di Nicolato si era qualificata grazie al secondo posto nel Gruppo B dietro la Spagna: una vittoria e due nulli per l'Italia, con cinque gol fatti e uno subito. Il Portogallo di Rui Jorge arrivava da un percorso netto nel Gruppo D: primo posto con tre vittorie su tre, sei gol fatti e nessuno subito.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
...

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

La cause e le dinamiche sono ancora in fase di accertamento. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
Il presidente del Consiglio regionale Gianmarco Medusei: "Ora la Pubblica Assistenza avrà 36 mesi di tempo per adeguarsi alla legge regionale". Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa