Vittoria preziosa dello Spezia che ribalta il Crotone in pieno recupero In evidenza

di Massimo Guerra- Impresa delle Aquile che reagiscono al doppio svantaggio e trovano il gol con Erlic al 92', contro un Crotone che non ha demeritato malgrado la classifica

Sabato, 10 Aprile 2021 20:20

Lo Spezia soffre ma alla fine ha la meglio su un ottimo Crotone, avversario alla pari per i primi 85' e fortuna che alla fine rispolvera la sua fragilità difensiva, perché altrimenti erano guai per le Aquile.

Gara stranissima quella di oggi, con il Crotone di Cosmi deciso a prendersi i 3 punti come all'andata, e sarebbe stata doppia beffa: 6 punti su 18 regalati al fanalino di coda ovvero un terzo di tutti i punti raccolti fino ad oggi sarebbe stato troppo, ma non per quello che si è visto in campo fino ai minuti conclusivi.

Il gol a fine primo tempo del Crotone certifica un avvio fiacco dello Spezia, apparso quanto mai contratto e timoroso di fronte ad una squadra invece pimpante e reattiva. Nello Spezia male Pobega, Nzola e Marchizza, tutti confermati nella ripresa da Italiano.

Nel secondo tempo con i cambi le Aquile hanno anche cambiato atteggiamento, pur non trovando sbocchi nella manovra offensiva né tantomeno tiri verso la porta di Cordaz. Il gol di Verde al 63° è arrivato al termine di una delle rare azioni nei pressi dell'area avversaria, mentre il Crotone è rimasto pungente grazie alla qualità dei suoi giocatori offensivi.

Meritato il gol del vantaggio al 78° con Simy, cecchino in area su invito di Zanellato, ma l'azione del gol parte da una rimessa laterale a favore dello Spezia e regalata al Crotone dal duo Pobega-Marchizza. E va ringraziato Provedel che un minuto dopo nega la rete a Luperto, che calcia praticamente un rigore in movimento.

Sembrava persa, e invece lo Spezia in zona Cesarini ha fatto l'impresa: prima il gol sottoporta di Maggiore, servito in area da Erlic, poi lo stesso Erlic al 2' di recupero è pronto a ribadire in porta un tiro finito sulla traversa del suo compagno di reparto Ismajli.

Vittoria al cardiopalma dello Spezia, che porta le Aquile a quota 32 dove si comincia a respirare meglio l'aria della serie A, schiaccia in fonda alla classifica il Crotone e aspetta i risultati delle dirette avversarie per chiudere in bellezza una giornata memorabile.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(2 Voti)
...

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Le parole del Presidente dell'Associazione Spedizionieri del porto della Spezia Andrea Fontana. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Ecco cos'attende il Lunezia Volley nei playoff

Giovedì, 06 Maggio 2021 21:45 sport
La classifica iniziale vede le “lunensi” al primo posto insieme all’Albisola con 12 punti. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa