BB COMPETITION protagonista a Pomarance, ritorno vincente per Paola Fedi

Torna dopo cinque anni e sale sul gradino più alto del podio.

Martedì, 17 Novembre 2020 08:53

Si è concluso sul terzo gradino del podio dedicato alle scuderie, il Rally di Pomarance affrontato - nel fine settimana - da BB Competition. Il sodalizio spezzino, chiamato all’impegno toscano con cinque equipaggi al “via”, si è contraddistinto nel confronto di categoria grazie alle brillanti performance di cui si sono resi protagonisti i suoi portacolori. A brindare, da vincitrice nel contesto femminile, è stata Paola Fedi. La pilota, impegnata al volante della Renault Clio S1600 sulle due speciali “Montecatini Val di Cecina” e “Valle della Trossa”, si è congedata dall’asfalto pisano elevandosi assoluta protagonista insieme a Jessica “Freddyna” Fredianelli, copilota compartecipe del brillante risultato.

Una comunione d’intenti, quella espressa dalla squadra spezzina, che ha visto all’arrivo la Peugeot 206 S1600 di Giuseppe Iacomini, chiamato - con Nicola Angilletta “alle note” - a saggiare le prestazioni offerte dalla vettura, inusuale per la categoria. Una condotta, quella del driver ligure, volta al perfezionamento del feeling con l’esemplare francese a trazione anteriore. Obiettivo, quello dell’arrivo finale, che ha assecondato le aspettative anche di Luca Raspini, tornato al volante della Peugeot 208 R2B e compartecipe, con Raffaele Corniglia nel ruolo di copilota, di una prestazione valsa la quarta posizione di classe nonostante un problema di natura elettrica accusato nel corso del primo giro di prove ma prontamente risolto dai tecnici del team. Problemi elettrici hanno ridimensionato la “corsa” di Pietro Bancalari e di Michael Adam Berni, con la loro Renault Clio RS in seconda posizione finale di classe N3. Uno “score”, quello espresso dal portacolori di BB Competition, che non ha assecondato legittime aspettative legate al rapporto di feeling con la vettura, espresso a livelli assoluti nel corso del precedente impegno di Casciana Terme.

Un’uscita di strada della loro Peugeot 208 R2B ha messo fuori causa Marco Betti e Leonardo Fasulo, costretti al ritiro nel corso del primo passaggio su “Valle della Trossa”. Una variabile cha ha negato al pilota ligure la seconda esperienza sulla “francese”, condivisa con il copilota Leonardo Fasulo.

 

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Progetto Arma dei carabinieri-soroptimist per la campagna “Oange the world” Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa