La Crédit Agricole La Spezia cade 60-63 sotto i colpi di San Giovanni Valdarno

Le spezzine cedono solo nel finale. Top scorer delle bianconere è Templari con 14 punti

Lunedì, 26 Ottobre 2020 09:42

 

Altra battuta d'arresto per la Crédit Agricole, che si vede espugnare il PalaMariotti per la seconda volta: è San Giovanni Valdarno ad essere corsara col punteggio di 60-63. La sconfitta delle bianconere è maturata nel finale di gara, con due triple di Miccio a condannare le spezzine, a cui non sono bastati i 37 punti complessivi fatturati dal trio Packovski-Templari-Hernandez. La Cestistica ha sostanzialmente guidato la gara per 35 minuti, giocando un buon basket fatto di intensità difensiva e circolazione di palla, senza però essere lucida nelle battute decisive.

Il Bruschi si trova avanti 3-7 nei primissimi minuti di partita, prima che la Crédit Agricole prenda saldamente le redini della contesa. Le bianconere si trovano per due volte sul +7, ma la compagine toscana non si scompone e ricuce ogni tentativo di fuga. Un tiro libero per parte, siglati da Templari e Bona, chiudono la prima frazione sul 18-12 per le liguri. Nel secondo periodo Sasso e Togliani accorciano sul -2 toscano (18-16), ma la Cestistica costruisce un break di 7-0 con Linguaglossa, Packovski e Hernandez e vola sul +9 (25-16). Una tripla di De Pasquale chiude il parziale spezzino, prima che una tripla di Miccio sulla sirena mandi le squadre all'intervallo lungo sul 29-24.

Nella ripresa, trascinata da Bona, San Giovanni Valdarno rimette la testa avanti, poi Gregori la porta sul +4 (31-35). La Crédit Agricole risponde immediata con un 5-0 del duo Templari-Giuseppone, ma le ospiti ritoccano il massimo vantaggio sul +5 (36-41) grazie a De Pasquale, Trehub e Gregori. Il 6-0 spezzino in chiusura di quarto riporta avanti la Cestistica sul 42-41. L'ultimo periodo è entusiasmante, combattuto, con le due squadre che danno vita ad un botta e risposta che infiamma la gara. Packovski fa +3 bianconero, San Giovanni Valdarno risponde colpo su colpo e rimane sempre a -1 ad ogni canestro della Crédit Agricole.

La tripla di Gregori vale il sorpasso toscano (51-52), a cui però Linguaglossa risponde con la stessa moneta. Bona impatta, Miccio allunga sul +3, ma un gioco da tre punti di Sarni regala il pari alle bianconere (57-57). Un libero di Bona è una tripla di Miccio fanno +4 ospite. Ancora Miccio fa 2/2 dalla lunetta approfittando di un pasticcio spezzino sulla rimessa dal fondo, mentre la tripla in step-back di Packovski vale il 60-63 definitivo.

CRÉDIT AGRICOLE LA SPEZIA 60-63 BRUSCHI SAN GIOVANNI VALDARNO (18-12, 29-24, 42-41)

LA SPEZIA: Packovski 11, Templari 14, Hernandez 12, Moretti ne, Tosi, Mori ne, Della Margherita ne, Linguaglossa 9, Giuseppone 6, Ratti ne, Sarni 8, Amadei. ALL: Corsolini.

SAN GIOVANNI VALDARNO: Parolai ne, Bona 15, Sasso 4, De Pasquale 7, Miccio 11, Nativi 6, Trehub 7, Togliani 2, Fabbri ne, Gregori 11. ALL: Franchini.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Deceduto anche un uomo di 87 anni. Ora sono 129 in totale i ricoverati nello Spezzino. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
È un 34enne dominicano a cui era già stato revocato il permesso di soggiorno. Denunciato un 22enne che aveva filmato la scena senza chiamare i soccorsi. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa