Addetto all'arbitro, lo Spezia saluta Siviero In evidenza

di Massimo Guerra - Una bandiera aquilotta. Alcuni tifosi non l'hanno presa bene.

Giovedì, 24 Settembre 2020 15:08

 

Francesco Siviero non è più l’accompagnatore degli arbitri dello Spezia. La società di via Melara ha preso unilateralmente la decisione di sostituirlo con l’ex arbitro internazionale Luca Maggiani, già nell’entourage aquilotto in qualità di Slo. Nessun comunicato ufficiale da parte della società di via Melara, alla base della decisione sarebbe, da quanto trapelato, la volontà di crescita in ambito organizzativo del club bianco, puntando sulla reputazione ai massimi livelli federali di Maggiani in virtù dei suoi trascorsi.

Non si parla di siluramento quindi, ma di normale avvicendamento di incarichi all’interno della società, anche se ad oggi non è noto quale sarà il nuovo incarico di Siviero, probabilmente perché lo Spezia sta riorganizzandosi nel complesso e tante pedine sono ancora da piazzare.

L’ex centrocampista di Udinese (in squadra con Zico), Spal, Benevento e Spezia dove giocò 4 “eroici” campionati in C dal 1987 al 1991 – erano i tempi di Spalletti, Stabile & c ma soprattutto dei conti in rosso - con il consueto stile risponde con un “No comment: sono e resterò sempre un tifoso dello Spezia”.

A prenderla non tanto bene alcuni tifosi, soprattutto over 40 ovvero la Vecchia Guardia, che si sarebbero aspettati magari uno stile diverso nella gestione della faccenda che riguarda una bandiera del Picco, dopo 4 anni in campo e 16 dietro le quinte, svolgendo il ruolo sempre in modo impeccabile, faccenda gestita in prima persona dal presidente Chisoli che ha incaricato il neo-segretario Visci di formalizzare la novità a Siviero.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

"L'amministrazione comunale che sostanzialmente sceglie di "spazzare via" quella storia e quel bagaglio di valori". Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
All'esterno di uno dei due locali si erano riuniti alcuni avventori formando un assembramento. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa