95' di brividi, lo Spezia è secondo in classifica (Spezia-Cremonese 3-2) In evidenza

di Massimo Guerra - Rimonta al cardiopalma dello Spezia, 11esimo risultato utile consecutivo. Segnano Maggiore, Di Gaudio e Nzola.

Martedì, 11 Febbraio 2020 22:10

Fantastica vittoria dello Spezia, quarta di fila di una striscia di ben 11 risultati utili consecutivi, tutti numeri per scrivere una storia che sembrava incredibile fino a pochi mesi fa.

Le Aquile ribaltano la Cremonese, squadra di qualità al di fuori della classifica come ha dimostrato anche questa sera al Picco. Ma davanti a questo Spezia non ce n'è davvero per nessuno.

Nel primo tempo la squadra di Italiano poteva essere avanti di due gol dopo 20', ci stava anche il rigore per clamoroso fallo di mano di Crescenzi e invece è la Cremonese a passare alla prima azione offensiva, ma non basta.

Nella ripresa Italiano azzecca i cambi, dentro Galabinov e Di Gaudio per due ottimi Federico Ricci e Bidaoui e arriva il gol di Maggiore, lanciato all'arrembaggio dal suo mister e già pericoloso qualche minuto prima, splendida la reazione del portiere lombardo.

Ma non era ancora finita: prima Di Gaudio ribatte in rete una conclusione velenosa di Galabinov, poi è Nzola a trovare la rete di testa su corner, la Cremonese non si arrende e trova il secondo gol con Parigini ma alla fine prevale lo Spezia, con pieno merito: 17 tiri contro 4 la dicono lunga.

E ora le Aquile si godono il momentaneo secondo posto in classifica, a 37 punti con Crotone e Frosinone e aspettano l'Ascoli sabato al Picco per continuare a sognare.

SPEZIA (4-3-3): Scuffet; Ferrer, Terzi, Capradossi, Marchizza; Acampora, Ricci M., Maggiore; F. Ricci, Nzola, Bidaoui. A disp. Krapikras, Desjardins, Vignali, Ramos, Mora, Di Gaudio, Galabinov, Mastinu, Bartolomei, Gudjohnsen, Reinhart. All. Italiano

CREMONESE (4-3-2-1): Ravaglia; Bianchetti, Claiton, Deli, Migliore; Arini, Gustafson, Deli; Piccolo, Celar; Ceravolo. A disp. De Bono, Volpe, Valzania, Boultam, Ciofani, Gaetano, Palombi, Castagnetti, Ravanelli, Zortea, Terranova, Parigini. All. Rastelli

Arbitro: Jean Luca Sacchi di Macerata
Assistenti: Andrea Tardino di Milano e Domenico Palermo di Bari
Quarto Uomo: Nicolò Baroni di Firenze

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

 Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

129 persone ricoverate, 15 in terapia intensiva Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
"Gli infermieri coinvolti ora battono i pugni e Nursind è pronto a denunciare tutto alla procura della Repubblica." Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa